Sodio > Void

Raramente si scovano delle band di metal piuttosto estremo nella bellissima ed incontaminata Sardegna, ma non è questo il caso con il quintetto denominato Sodio. I cagliaritani suonano un miscuglio tra crust, powerviolence e hardcore infernale. In questo caso ci presentano il loro nuovo lavoro intitolato Void, composto da dieci tracce. Si parte con calma con la intro…

Herod > Sombre Dessein

Dai monti svizzeri arrivano gli Herod, band dai sapori progressive misti a sludge, grind e chi più ne ha più ne metta. Il loro nuovo lavoro si intitola Sombre Dessein composto da sette brani uno più interessante dell’altro – ah quasi dimenticavo, questi loschi figuri escono dalla sempre prolifica e attenta Pelagic Records. Purtroppo arriviamo alla recensione di…

Pensees Nocturnes > Grand Guignol Orchestra

Personalmente non sono molto attratto dai pagliacci, ma quando ho visto la copertina di questo disco mi ha subito ispirato fiducia. I tipi in questione sono i transalpini Pensées Nocturnes e questo è il loro nuovo lavoro, nonché sesto album in studio: Grand Guignol Orchestra. Anche in questo caso stiamo parlando di una one man band,…

Blurr Thrower > Les Avatars Du Vide

Un’altra one man band francese fa capolinea sulla nostra scrivania. In questo caso tocca al progetto denominato Blurr Thrower con il loro Les Avatars Du Vide in pieno stile atmospheric black metal. Ancora complimenti all’indipendente Les Acteurs De L’Ombreper scovare questi progetti oscuri ed interessanti. Questo debutto è composto solamente da due tracce, ma dalla dura non indifferente…

Oak > False Memory Archive

La band norvegese Oak dopo cinque anni torna con un nuovo lavoro dal titolo False Memory Archive, uscito sotto la Karisma Records. Questo disco presenta tinte dal colore malinconico, tenebroso e allo stesso tempo intimo, quindi dal sapore molto nordico. Il sestetto norvegese rispetta pedissequamente quanto detto nella nostra breve introduzione già dalla prima traccia “We,…

RØT > No Hope

Sulla nostra scrivania è arrivato un EP downtempo deathcore direttamente dalla Puglia. Stiamo parlando dei RØT, un duo che definisce la loro proposta horrorcore, definizione che in effetti può calzare ascoltando la loro opera. I protagonisti dietro il nome RØT sono Simone e Giovanni Pietroforte. Si parte subito forte con “Disillusionment” brano pesante come un macigno grazie a…

A.c.o.D. > The Divine Triumph

In Francia, oltre ad una foltissima schiera di band black metal, si trovano anche degli ottimi gruppi di vari altri generi. In questo caso siamo rimasti colpiti dal lavoro degli A.c.o.D., complessino di Marsiglia attivo dal 2006 dedito al death metal. Questo The Divine Triumph è la loro sesta opera tra EP e full length.…

Byonoisegenerator > Neuromechanica

Quanti di voi conoscono Perm? Penso pochi, in ogni caso è una freddissima città russa e proprio da questo luogo nascono i Byonoisegenerator, band slam brutal death metal. Fin qui niente di particolare, ma questo gruppo presenta una marcia in più rispetto ad altri, ovverosia il jazz. Questo Neuromechanica è il loro secondo album, vedremo se…

Aorlhac > L’Esprit Des Vents

L’ondata black metal proveniente dalla Francia pare non abbia fine. Questa volta parliamo del nuovo album degli Aorlhac dal titolo L’Esprit Des Vents, pubblicato dall’ottima Les Acteurs de l’Ombre,un lavoro molto ben bilanciato e maturo, un passo avanti rispetto ai buoni La Cité des Ventsdel 2010 e À La Croisée Des Vents del 2008. Questa nuova fatica sembra…