Vuvr – Pilgrimage – 2001

Vi sono dischi che rimangono vergognosamente underground e Pilgrimage ne è un esempio eclatante. Primo e unico album dei cechi Vuvr, questo piccolo gioiello avrebbe sicuramente meritato più attenzione ma per vari motivi perlopiù sconosciuti – sicuramente anche per la dicotomia band dell’Est Europa-fama internazionale – non ha mai raggiunto la sufficiente e meritevole fama.…

Vvitch I / Il Sacrificio – Demilich + Spectral Voice + Cardiac Arrest @ Spazio Ligera, Milano

“…forze oscure attraverseranno le mura della città, al Sacrificio seguiranno il Rituale e l’Evocazione…” Sono queste le suggestive parole usate per presentare un festival nuovo di pacca, quest’anno alla sua prima apparizione, il The Vvitch Festival (con patrocinio di MartianArt, STRX e Krampus Mgmt & Retailing). Con palese riferimento ad una delle pellicole più riuscite…

Wrekmeister Harmonies > Light Falls

I Wrekmeister Harmonies come li abbiamo conosciuti possiamo salutarli da molto lontano. Non che la cosa debba sorprendere, dato che è da ben tre anni che J. R. Robinson ha traghettato il suo progetto verso lidi man mano più eterei e delicati, dando vita ad un suono plumbeo e quasi cantautorale (termine da prendere con…

Augury > Illusive Golden Age

Tornano dopo una lunga attesa di ben nove anni i paladini del progressive technical death made in Canada, gli Augury. Dopo varie vicissitudini nella line-up, tra cui spicca il nuovo arrivato Antoine Baril dietro le pelli, i Nostri danno finalmente seguito all’ottimo Fragmentary Evidence, riprendendo ed ampliando ulteriormente lo spettro sonoro del quale si erano…

Alkaloid > Liquid Anatomy

La storia degli Alkaloid è cosa ben nota, ma volendo fare un attimo mente locale possiamo riassumerla così: smembrati gli Obscura, Münzner e Grossman si uniscono a Morean (Dark Fortress, Noneuclid), Danny Tunker (ex-Aborted, ex-God Dethroned e Abhorrent) e Linus Klausenitzer (lo stesso in forze agli attuali Obscura) per dare vita ad una diramazione ancora…

Coexistence > Contact With The Entity

Anche se attivi dal 2015, fondati a Siena, i Coexistence arrivano quest’anno alla pubblicazione del loro primo EP, dopo un singolo pubblicato nel 2016 (che ritroviamo qui come seconda traccia, “Ultimatum”). I nostri propongono un death metal tecnico e progressivo che per molti elementi rimanda al technical death di matrice teutonica (si spera che i…

Cenotaph > Perverse Dehumanized Dysfunction

Per i meno avvezzi al genere in questione: i Cenotaph rappresentano una certezza in fatto di qualità musicale. Alfieri e pesi massimi del brutal death turco (Ankara) i nostri tornano finalmente dopo sette anni dal magnifico Putrescent Infectiuos Rabidity con un lavoro che segna un nuovo ed ennesimo percorso per la band. Ennesimo perché nel…

GOTR vs Lorø

Lorø hanno dato alle stampe quest’anno il loro secondo disco Hidden Twin (recensione qui) e seppur con un lieve ritardo li abbiamo disturbati con le nostre domande. A voi il divertente ed interessante risultato. Buona lettura! Ciao ragazzi, partirei parlando un po’ della genesi dei Lorø. Riccardo: Ciao, innanzitutto, grazie per lo spazio che ci state dedicando. La…

Lorø > Hidden Twin

Dopo tre anni siamo lieti di avere tra le mani la nuova fatica del power trio recentemente più soddisfacente del panorama italiano: i Lorø. Nel 2015 avevamo piacevolmente accolto le prodezze mostrate sull’omonimo album d’esordio, e ora ci ritroviamo tanta di quella carne al fuoco in Hidden Twin che a momenti non sapremmo da dove…

Sunless > Urraca

Purtroppo alcuni lavori di ottima fattura passano inosservati, pure e specialmente in ambiti underground in cui gli ascolti si fanno estremamente selettivi e ricercati. Un caso simile è toccato l’anno scorso a Urraca degli americani Sunless, uscito a febbraio e passato in sordina sotto il naso di molti. Tutto ciò si traduce in un gran…

Amantra > As It Should Have Been

Amantra è il progetto solista di Thierry Arnal, già in forze in Fragment. e N400, e arriva a quota secondo album con questo As It Should Have Been. Il sound di questo progetto, oscillante tra componenti drone, shoegaze ed elettro, mostra quanto i Jesu siano stati fondamentali nella crescita artistica del suo autore. Un sound…