Melechesh > Enki

(Nuclear Blast, 2015) 1. Tempest Temper Enlil Enraged 2. The Pendulum Speaks 3. Lost Tribes 4. Multiple Truths 5. Enki – Divine Nature Awoken 6. Metatron And Man 7. The Palm, The Eye And Lapis Lazuli 8. Doorways To Irkala 9. The Outsiders  I Melechesh sono tornati. Dopo quasi cinque anni esatti, per essere precisi.…

Mysticum > Planet Satan

(Peaceville Records , 2014)   1. LSD 2.Annihilation 3.Far 4.The Ether 5.Fist Of Satan 6.All Must End 7.Cosmic Gun 8.Dissolve To Impiety   Black metal e musica elettronica. Un binomio che, per quanto spesso considerato di non facilissima assimilazione, ha spesso regalato delle vere e proprie perle. Proprio i Mysticum, nel lontano 1996, iniziarono quel…

Solefald > Kosmopolis Nord

(Indie Recordings, 2014) 1. Norrønaprogen 2. Den Siste Landskap 3. Norskdom 4. Norrøna: Ljodet Som Ljoma 5. Songen: Vargen I Solefald, eclettico act norvegese che unisce folk, black metal e progressive, tornano in pista dopo quattro anni dall’ultimo lavoro. Come è ormai noto da tempo, la band ha in preparazione un massiccio full length, dal…

Soen > Tellurian

(Spinefarm records, 2014) 1. Komenco 2. Tabula Rasa 3. Kuraman 4. The Words 5. Pluton 6. Koniskas 7. Ennui 8. Void 9. The Other’s Fall Dopo l’intrigante Cognitive, tornano alla ribalta con un nuovo full-length i Soen, band nata come progetto dell’ex batterista degli Opeth Martin Lopez. Nel loro debut i Soen proponevano una miscela…

Haken > Restoration EP

(Inside Out, 2014) 01. Darkest Light 02. Earthlings 03. Crystallized Dopo il capolavoro The Mountain, gli Haken tornano sulle scene con tre brani recuperati dal loro primo demo. Restoration è infatti il rifacimento e perfezionamento dei primissimi pezzi di uno dei gruppi prog piĂą promettenti della scena. Al basso abbiamo il debutto del giovane Conner…

Electric Wizard > Time To Die

  (Spinefarm Records, 2014)  1. Incense For The Damned 2. Time To Die 3. I Am Nothing 4. Destroy Those Who Love God 5. Funeral Of Your Mind 6. We Love The Dead 7. SadioWitch 8. Lucifer’s Slave 9. Saturn Dethroned Sporcizia, marciume, oscuritĂ . Dopo l’ennesimo ascolto dell’ultima opera degli Electric Wizard, sono questi gli…

The Contortionist > Language

(Good fight Music, 2014) 1 The Source 2 Language I: Intuition 3 Language II: Conspire 4 Integration 5 Thrive 6 Primordial Sound 7 Arise 8 Ebb & Flow 9 The parable I Contorsionist, per i lettori che non seguono la scena, sono una band progressive metal/djent che incorpora diverse influenze all’interno del proprio stile, differenziandosi…

Artificial Brain > Labyrinth Constellation

  (Profound Lore records, 2014) 1. Brain Transplant 2. Absorbing Black Ignition 3. Wired Opposites 4. Worm Harvester 5. Frozen Planets 6. Orbital Gait 7. Bastard Planet 8. Labyrinth Constellation 9. Hormone’s Echo 10. Moon Funeral Bisogna dirlo: Labyrinth Constellation è un album doloroso. Estremamente doloroso, sia per la mente che per le orecchie. Ma anche estremamente…

Boris > Noise

(Sargent House, 2014) 1. Melody 2. Vanilla 3. Ghost Of Romance 4. Heavy Rain 5. Taiyo No Baka 6. Angel 7. Quicksilver 8. Siesta I Boris: croce e delizia di ogni recensore. Probabilmente uno dei gruppi piĂą eclettici mai esistiti, capaci di cambiare genere musicale da un album all’altro, pur senza mai perdere il loro…