Sadistic Ritual > The Enigma, Boundless

Curioso come certi lavori ti arrivino addosso proprio quando hai decretato che il thrash metal non fa più parte dei tuoi ascolti e devi ricrederti all’istante. Tre anni prima uscivano con un promettente Visionaire of Death, un lavoro che lasciava intendere molte cose, ma The Enigma, Boundless, beh… Una furia devastante colpisce l’ascoltatore senza introduzioni,…

Egregore > The Word Of His Law

Senza alcun compromesso, gli Egregore si presentano con il loro album di debutto: The Word Of His Law, una sfuriata che in mezz’ora amalgama svariate sfaccettature del metal estremo, mettendo in mostra uno stile spietato e tagliente. Non casualmente il duo muove i propri primi passi sotto l’ala protettiva della 20 Buck Spin, etichetta dall’ottima…

Sanhedrin > Lights On

Lights On del terzetto americano Sanhedrin arriva come un fulmine a cielo aperto dopo altri due lavori molto validi quali The Poisoner e A Funeral For The World, a riportare per un momento alle radici quegli ascoltatori che hanno il bisogno di qualcosa che sappia di anni Ottanta senza emanare però quel fetore di stantio…

Extinction A.D. > Culture of Violence

Mi erano capitati sotto mano qualche tempo fa questi ragazzi con il precedente EP CCCP, lavoro che non convinse poi molto, forse non era il momento o forse non ero entrato nell’ottica giusta del genere, comunque non era stato in grado di guadagnarsi il rispetto che avrebbe voluto. Con Culture of Violence invece c’è più…

Vio-Lence > Let The World Burn

Felicitazioni! Una delle migliori e storiche formazioni thrash metal della Bay Area torna a farsi sentire: i Vio-Lence. Certo si erano rifatti vivi di recente con una cover dei Dead Kennedys e alcune uscite da collezione come Blood & Dirt e Demos… They Just Keep Killing, ma nulla di serio fin dai tempi di Nothing…

Tension > Decay

Voglio essere chiaro fin dall’inizio: quando una band si cimenta nella più antica e primigenia forma di thrash metal io non posso essere altro che super felice, anche perché dai, quanto erano fighi i Diamond Head, i Tygers of Pan Tang e i Raven? Fenomenali, meravigliosi, capisaldi sconosciuti ai più senza i quali oggi non…

Eldritch > Eos

Gli Eldritch tornano a distanza di tre anni da Cracksleep con questo disco tutto nuovo intitolato Eos. Nel tempo la band ha rinnovato sempre di più il proprio sound, senza mai evolversi più di tanto, hanno sempre mantenuto un’impronta riconoscibile, anche sperimentando cose all’interno della propria proposta, però con Eos qualcosa è successo. Cerchiamo di…