The Tidal Sleep > Be Kind

I The Tidal Sleep sono un gruppo screamo tedesco dei quali è stato recensito qui l’ultimo full length, Be Water, con il quale avevano già dato prova di grande versatilità e di spiccata sensibilità artistica sia per la capacità di miscelare con le giuste dosi momenti acustici e hardcore sia a livello contenutistico. Con Be…

GOTR Vs Voland

Il progetto dei Voland, inteso nel suo insieme, come unione di suggestioni storiche, artistiche e musicali, ci ha intrigato a tal punto da voler associare alla recensione del loro EP Voland 2, pubblicata qualche giorno fa, un’intervista al duo bergamasco. In questo rapido scambio di battute chiariremo alcuni dettagli sul concept della band, il rapporto…

Voland > Voland 2

Pare che con il metal si possa parlare di tutto. Dalla micologia alla mitologia, passando per botanica e videogame, la musica estrema ha attinto nel tempo da una gamma enorme di possibili tematiche, spesso influenza diretta del suono e dell’estetica di un progetto nella sua interezza. Tra queste, sebbene i soggetti storici siano tra i…

Deadsmoke > Forest of the Damned

Dopo l’omonimo full length del 2016 e Mountain Legacy del 2017, usciti entrambi per Heavy Psych Records, i doomster italiani Deadsmoke tornano anche quest’anno con un altro convincente lavoro. Si tratta dell’elegantissimo Ep di due tracce, Forest of The Damned, uscito per la tedesca Let It Bleed Records. Una sorta di spin-off legato a filo…

Chivàla > EP

La Puglia è sempre stato un eccellente serbatoio e luogo di produzione per quanto concerne l’hardcore e le sue declinazioni. I baresi Chivàla, con questo EP d’esordio, uscito per Emocat Records, Strigide records, Nothing Left, Dreaming Gorilla, Boned, Santapogue Media e Dischi Decenti, confermano la regola. Facendo propria l’enorme stagione d’oro dello screamo / post-hardcore…

Babel Fish > Follow Me When I Leave

Il Pesce di Babele è, nella fantasia di Douglas Adams, un piccolo animale che se inserito nel condotto uditivo permette alla persona coinvolta di comprendere qualsiasi lingua. Questo traduttore simultaneo, apparentemente innocuo e anzi straordinariamente utile, è in realtà descritto, con l’ironia che contraddistingue l’autore inglese, come la cosa che ha provocato più guerre nella…

Marmo > La Gravità del Buio

Secondo EP per i romagnoli Marmo, duo noise/metal che in questo La Gravità del Buio propone quattro nuove tracce che portano con loro qualche novità ma soprattutto tante certezze. Ancora una volta siamo di fronte ad un’opera totalmente strumentale dove Fritz, chitarra ed anima del gruppo, dialoga con Piraz, batterista subentrato a progetto già avviato…

Mastodon > Cold Dark Place

Che ai Mastodon piaccia stupire era già chiaro da tempo, almeno dal 2009, anno di pubblicazione dell’acclamato Crack the Skye. E sembrano averci preso davvero gusto i quattro di Atlanta, tanto da accollarsi il rischio di pubblicare un nuovo EP a pochi mesi di distanza da un full length, Emperor Of Sand, la cui fase…

Direwolves > The Great Year

A tre anni di distanza dal full length Aegri Somnia tornano in scena i francesi Direwolves con l’EP The Great Year. Sei tracce per quasi 20 minuti, uscito, come molte cose buone che arrivano dalla Francia, per la Throatruiner che conferma, album dopo album, la bontà del proprio operato. Il post-hardcore dei Direwolves non è…

Nine Inch Nails > Add Violence

Il gioco continua. Torniamo per un attimo indietro nel 2007, all’uscita di Year Zero, disco rivoluzione di Trent Reznor in quanto ai suoi concept album viene aggiunta l’introduzione di un ARG (Alternate Reality Game). Questa geniale mossa di marketing ci catapulta nel 2022, in un futuro distopico e in una storia di politica americana, droga…