Evadne > The Pale Light of Fireflies

Un vascello mediterraneo per varo, nome e origine, in quasi ventennale navigazione nelle acque tempestose dei mari pentagrammatici del Grande Nord. Dovendo ricorrere a un’immagine sintetica che definisca con pochi tratti il senso di un’intera carriera, potremmo forse riassumerlo così, il percorso di una band che, a dispetto di una serie di rilasci sempre abbondantemente…

Pilgrimage > Sigil of the Pilgrim Sun

“Scandinavia storicamente in pole position, area anglosassone a debita distanza, Italia che difende posizioni ormai da tempo consolidate, penisola iberica in forte ascesa, Francia specializzata in produzioni estreme/sperimentali” …se dovessimo chiedere ai devoti delle sonorità doom/death una rapida (e forzatamente sommaria) ricognizione geografica alla ricerca delle roccaforti europee di uno dei generi figli della lezione…

Pantheist > Closer to God

Le ore lente del lockdown nel tempo sospeso della pandemia, un bisogno di umana connessione perennemente insoddisfatto, la solitudine di giornate trascorse con la musica dei videogiochi come colonna sonora… e il fantasma di Ennio Morricone. Quando lo spettacolo inizia dalle parole utilizzate nel press kit per presentare un album e l’artista in questione è…

Swallow the Sun > Moonflowers

“So bene che non dovrei dirlo, ma odio profondamente questo album. Odio dove mi porta, come mi fa sentire e cosa rappresenta per me. Vorrei che non lo facesse. Ma in tutta onestà, non ho altra scelta che amarlo, anche. Questo è tutto ciò che conta per me, con la musica. Non importa come mi…

Skepticism > Companion

Può germogliare la Poesia là, dove regnano nebbia, oscurità, freddo, dolore, desolazione, sconforto e abbandono? C’è spazio per un ultimo tentativo di umana, eroica resistenza all’ineluttabilità di un destino che prevede inesorabilmente la fine dei nostri mondi, individuali e collettivi, prima di essere inghiottiti nell’abbraccio mortale di Spazio, Tempo e Nulla? In campo musicale, per…

Bottomless > Bottomless

“C’era una volta, tanto tempo fa, in un posto lontano lontano…”. Si potrebbe iniziare così, con la classica formula che preannuncia una narrazione in cui i contorni del mito e della leggenda si perdono nella notte dei tempi, un ipotetico racconto retrospettivo che debba spiegare a un neofita quali siano le vere radici di un…

Hanging Garden > Skeleton Lake

“Il rasoio di Occam è un principio metodologico che, tra più ipotesi per la risoluzione di un problema, indica di scegliere, a parità di risultati, quella più semplice”. Così, con una chiarezza opportunamente in linea con il contenuto del principio descritto, la più nota enciclopedia online definisce uno dei principi cardine della cultura occidentale, distillato…

The Ruins of Beverast > The Thule Grimoires

Cambiamenti, metamorfosi, mutazioni, trasformazioni, ma senza mai rinnegare davvero la propria natura, anzi, rivendicando orgogliosamente radici e origini. Così, al netto degli inevitabili rischi che si corrono cercando di distillare in poche parole la complessità che accompagna qualsivoglia percorso, potremmo sintetizzare la traiettoria artistica del mastermind di Aquisgrana Alexander von Meilenwald, che ha ormai varcato…

Veil of Secrets > Dead Poetry

Ascesa, trionfo, declino, scomparsa, rinascita… se mai fosse possibile individuare il curriculum ideale da offrire alle divinità che governano il pianeta rock per ottenere un diritto di imperitura cittadinanza, molto probabilmente gli ipotetici, solerti funzionari preposti alle relative certificazioni consiglierebbero a band ed artisti proprio un siffatto cursus honorum, con quel mix inscindibile di polvere…