Shame On Youth! > Human Obsolescence

Spesso le band tendono a partire a raffica: appena nate puntano subito al disco di debutto e relative date live senza dedicare il giusto tempo a comporre o creare la giusta intesa, insomma a “crescere”. Ma non è questo il caso. Nell’underground (nuovamente grazie alla nostrana Go Down Records) nascono nel 2015 gli Shame Of…

Mother’s Cake > Cyberfunk!

Anche il Tirolo ha la sua scena musicale e probabilmente una delle piĂą interessanti è rappresentata dal trio chiamato Mother’s Cake che ritorna sotto i riflettori con il quinto album intitolato Cyberfunk!. Chi si approccerĂ  al gruppo per la prima volta probabilmente si ritroverĂ  stordito data la complessitĂ  della proposta sonora in bilico fra follia…

Bleeding Eyes > Golgotha

I trevigiani Bleeding Eyes da diversi anni hanno intrapreso una strada particolare, allontanandosi a piccoli passi dallo sludge degli esordi. Il presunto album spartiacque fu A Trip To The Closest Universe del 2012, che vide i cinque veneti esplorare nuovi orizzonti, facendolo in maniera ancora piĂą massiccia con il successivo Gammy. Sei anni sono passati…

Blacklab > Abyss

Il Giappone è un paese dalla cultura lontana anni luce da quella europea e non a caso molti ascoltatori evitano o non comprendono certi stili di pensiero e, in casi come questo, la musica che arriva da quel mondo. Fare arte per i giapponesi equivale a totale dedizione del corpo, della mente e dell’anima. Qualsiasi…

Heavy Harvest > Iron Lung

Pesanti e sgraziati come non mai, gli Heavy Harvest dopo un assestamento stilistico (partivano come band stoner) pubblicano per Czar of Crickets la loro seconda fatica Iron Lung. Iron lung è un atto di amore per il noise piĂą metallico fatto di chitarre taglienti e rullante ben tirato. Riff circolari e feedback richiamano fin da…

Elephant Tree > Habits

Se lo stoner boccheggia, l’heavy psichedelia attuale sta in qualche momento vivendo una nuova ondata di presunta freschezza nonostante venga data un’eccessiva importanza a gruppi poi meno esplosivi di quanto venga declamato. Gli Elephant Tree (la cui formazione comprende musicisti di svariate estrazioni geografiche tra America, Nuova Zelanda e Inghilterra) cavalcano l’onda del genere con…

Liverache Corporation > Discomfort

I Liverache Corporation sono un nuovissimo progetto proveniente dalla Puglia. Nuovo il progetto, che è nato sul finire del 2018, non certo la line-up, che si fa da tempo le ossa in diverse realtĂ  musicali alternative. Discomfort è il loro album d’esordio, uscito autoprodotto a metĂ  maggio. Ad accoglierci troviamo un album vario nella scrittura,…

Black Rainbows > Cosmic Ritual Supertrip

I Black Rainbows sono una di quelle band che equivalgono a certezza: passano gli anni ma la passione e la dedizione non sono mai venuti meno, neanche dopo sette album. Il nuovo Cosmic Ritual Supertrip prosegue quindi la visione del trio nostrano dedito alla piĂą totale dedizione per lo stoner rock e la psichedelia dalla forte…

[PREMIERE] LIVERACHE CORPORATION: il singolo “Faded Sun” in anteprima

I Liverache Corporation nascono nel dicembre 2018 dall’incontro di musicisti provenienti da precedenti realtĂ  musicali inserite nell’humus della scena alternativa della provincia di Foggia (band come Wild Stage, Shibari, Blu Serenase, Blood Pollution, No Name, Faberi, Spell, In Nugae). Il progetto prende forma come trio formato da Riccardo De Padova (voce), Marco Placentino (chitarra) e…