Restos Humanos

Il 2017 del death metal italiano è iniziato col botto: basti pensare a Cast the First Stone dei romanacci Hour of Penance; ma il death metal è, fin dalle sue primigenie intenzioni, pompato dalla linfa dell’underground e l’omonimo album d’esordio dei veneto-colombiani Restos Humanos ne è ennesima conferma e testimonianza. Old school death metal. Grind.…

Sinistro

In occasione del Doom in Bloom festival, tenutosi a Esslingen nello scorso ottobre, ho avuto la possibilità di intervistare Patricia Andrade e Fernando Matias dei Sinistro, nuova interessante proposta sludge/post metal portoghese. Nel bel mezzo del tour Europeo i ragazzi mi hanno concesso un po’ del loro tempo e mi hanno raccontato come tutto è…

Hungry Like Rakovitz

Ci troviamo a fare quattro chiacchiere con Rubens Bertini, voce solista degli Hungry Like Rakovitz. A fine maggio è uscito Nevermind The Light, ultimo capitolo di questa interessante band bergamasca, e noi di Grind On The Road non potevamo esimerci da intervistare un pezzo così importante dell’underground nostrano. Salve Rubens, puoi farci una presentazione degli…

Varego

  I Varego con l’ultimo lavoro Epoch, uscito per la sempre più attenta e competente Argonauta Records, ci hanno riesumato dal nostro sonno musicale e riportato dentro agli anni Settanta, Ottanta e Novanta, con un mix magnificamente assemblato di suoni che vanno dal post rock al prog, dal dark allo sludge, donandoci una piccola gemma…

Créatures

Incuriositi da un album molto particolare, intitolato Le Noir Village, abbiamo colto l’occasione di intervistare Sparda, il creatore della one man band francese Créatures. Storia, horror e tanto altro sono stati gli argomenti della nostra conversazione con l’artista francese, incentrata ovviamente sul suo debutto discografico, da noi appena recensito. Buona lettura e buon ascolto.  …

Hierophant

Con il recentissimo “Mass Grave”, gli Hierophant hanno completato la transizione dal “post hardcore” della loro prima parte di carriera al death metal attuale. Di questa evoluzione, della loro nuova etichetta Season of Mist, della “scena” italiana ed altro ancora abbiamo parlato con la band, per tramite di Lorenzo Gulminelli, chitarrista, principale compositore ed ormai,…

The End At The Beginning

01Da pochi giorni è uscito il nuovo disco dei bolognesi The End At The Beginning. Certamente non potevamo perderci l’occasione di scambiare due parole con una band “di casa” tanto promettente. I ragazzi ci hanno parlato del loro nuovissimo Revelations, della loro etichetta e tanto altro. Godeteveli! Ciao ragazzi, benvenuti sulle pagine di GOTR. Come…

Shokran

Nella fredda Russia abbiamo scoperto una giovane band molto interessante: gli Shokran. Alle spalle hanno due dischi di ottimo livello, e adesso, con l’uscita del nuovo Exodus, mostrano di non volersi fermare. Abbiamo scambiato due chiacchiere con loro, che si sono dimostrati umili, coi piedi per terra e con le idee ben chiare. Ingredienti necessari…

Nibiru

Dopo il folgorante e maligno Padmalotus e l’esoterico e psichedelico Teloch abbiamo raggiunto i Nibiru, per cercare di capire come siano riusciti, a distanza di pochi anni dalla loro nascita, a creare un suono così affascinante, fluttuante e personale, affermandosi già notevolmente da un vasto pubblico. Venite da Torino ed è difficile collegare il vostro…

Frederyk Rotter

Titolare dell’ etichetta Czar of Crickets e membro di diverse band underground (C R O W N e Zatokrev su tutte) che abbiamo avuto modo di apprezzare negli ultimi tempi, Frederyk Rotter ha gentilmente risposto ad alcune nostre domande che aiutano ad inquadrare meglio il musicista e l’uomo. Buona Lettura!   Ciao Frederyk, benvenuto sulle…

Omnium Gatherum

Gli Omnium Gatherum si possono tranquillamente annoverare tra le band fondamentali della scena melodic death metal europea; attivi da ormai parecchi anni, hanno contribuito a delineare gli stilemi di questo genere mettendo in evidenza allo stesso tempo un percorso di crescita che ha portato la band a trovare un proprio sound ed un proprio equilibrio.…