Eraldo Bernocchi / Hoshiko Yamane > Mujo

In questo periodo di collaborazioni spicca senza dubbio quella tra Eraldo Bernocchi e Hoshiko Yamane. Il compositore italiano e la violinista giapponese nella loro unione artistica hanno rilasciato uno dei lavori più affascinanti dell’anno, Mujo. Chi legge da tempo Grind On The Road sa bene come noi abbiamo sempre seguito Eraldo nelle sue release negli…

Palm Reader > Sleepless

Giunti al quarto disco, in Sleepless i Palm Reader abbandonano il furore mathcore e post-core che tanto doveva ai Dillinger Escape Plan per lambire territori più intimisti sia stilisticamente che a livello di lyrics. Non mancano le sfuriate post-hardcore come in “Stay Down” che si avvicina ai lavori passati, ma notiamo sin da subito che…

Svalbard > When I Die, Will I Get Better?

Da sempre di difficile catalogazione, gli inglesi Svalbard raggiungono il disco della maturità con l’importante prova del terzo album. L’evoluzione del combo è palpabile fin dalle prime note di “Open Wound”: una melodia dal chiaro sapore shoegaze che esplode in un feroce refrain introduce When I Die, Will I Get Better? nel modo migliore possibile.…

GOTR VS Grandine Records

Dopo avere chiacchierato con Manuel della storica Shove Records continuiamo con la nostra serie di interviste ai responsabili di alcune etichette underground italiane. Oggi ci siamo rivolti ad una realtà appena nata nella città di Bologna: Grandine Records. Buona lettura! Come è nata Grandine Records? Grandine Records nasce dall’incontro di più band e individui, affini…

Convulsif > Extinct

Dalla Svizzera i Convulsif con il loro quinto album affinano ulteriormente le loro armi bianche in costante equilibrio tra noise e sperimentazione. Extinct, pubblicato da Hummus Records è un gioiellino di nera follia che non potrà che affascinarvi. Il quartetto è formato da batteria, basso, violino elettrico e clarinetto basso. Ma la line-up non tragga…

GOTR Vs Girls In Synthesis

Il trio post-punk londinese dei Girls In Synthesis ha da poco pubblicato il nuovo album Now Here’s an Echo From Your Future, tramite la label Harbinger Sounds. Di seguito abbiamo scambiato qualche parola con il combo. English Version below Com’è iniziata la band? Raccontateci qualcosa di quando vi siete formati.  Ci siamo formati nel 2016, ed abbiamo iniziato…

Upcdownc > Score

Vent’anni di carriera e una moltitudine di album prodotti sono un traguardo importante. Inizialmente nati come band post-rock piuttosto canonica, gli inglesi Upcdownc negli anni si sono reinventati più e più volte: in uscita per Trepanation Records, la loro ultima fatica Score è un passo stilistico decisivo per il gruppo. Dall’incipit acustico di “Power of…

Heavy Harvest > Iron Lung

Pesanti e sgraziati come non mai, gli Heavy Harvest dopo un assestamento stilistico (partivano come band stoner) pubblicano per Czar of Crickets la loro seconda fatica Iron Lung. Iron lung è un atto di amore per il noise più metallico fatto di chitarre taglienti e rullante ben tirato. Riff circolari e feedback richiamano fin da…

Solkyri > Mount Pleasant

Tornano gli australiani Solkyri che tanto ci erano piaciuti in Sad Boys Club. Il combo non perde un grammo della potenza cinetica che li contraddistingueva, dando alle stampe Mount Pleasant, un lavoro solido e a fuoco. “Holding Pattern” e “Potemkin” sono diamanti up-tempo con intrecci chitarristici davvero memorabili: stop and go e aperture melodiche si…