Egestas > Oltre Le Rovine

Si fa un gran parlare, in ambito dell’underground brutto che piace a noi, di blackened hardcore, corrente che negli ultimi anni sta vivendo un periodo di grazia con tutta una serie di band e uscite di rilievo – in varie declinazioni, pensiamo a Hexis, Plebeian Grandstand, Ancst, e agli Oathbreaker che dall’underground sono a un…

Confine > RRR

Provenienti dal medesimo brodo di coltura dei vari Hobos, Zeit e – qualche km più in là – Storm{o}, i Confine sono un quartetto veneziano attivo ormai da circa cinque anni. Se avete un’idea dell’ambiente da cui provengono i ragazzi veneti – roba da centri sociali, zecche buoniste e Venezia Hardcore – avete già un’idea…

Leeched > To Dull The Blades Of Your Abuse

Su un cammino costruito da gruppi come Converge e Godflesh si erige maestosamente la gelida ed impenetrabile nuova opera dei Leeched: To Dull The Blades Of Your Abuse. La band di Manchester, formatasi nel 2017, ha pubblicato a fine gennaio per Prosthetic Records il suo secondo claustrofobico e furioso full length. Il fil rouge dell’album…

The Top 10’s Diaries – Federica

FEDERICA SAPUPPO Scrivere una lista del genere non è facile quando il periodo di riferimento è lungo dieci anni. Durante un arco di tempo così lungo molte delle esperienze vissute ci hanno influenzati sotto tantissimi punti di vista, anni in cui la crescita si riflette non solo negli ascolti e nelle scoperte di nuovi artisti,…

Cancer Clan / Desteufels – Split

Uscito a dicembre per 7Degrees e Merciless Records, questo split fra i tedeschi Cancer Clan e Desteufels sancisce, dopo un tour primaverile insieme, un bel patto d’amicizia sotto il segno di una stessa attitudine. Entrambe le band infatti guardano con interesse alla musica estrema degli anni ’80 e ’90, come a voler ripartire dall’inizio, quando…

Vibratacore > Resurgita

È passata una vita dall’ultimo lavoro dei teramani Vibratacore. Era il 2011 ed uscivano con l’ottimo Good Morning Pain confermando d’essere in Italia tra le realtà più interessanti in ambito post-hardcore. In quest’arco di tempo pare che abbiano scritto un full ma dei cambi di line up (arriva Sandro alla batteria mentre va via il…

Wolfbrigade > The Enemy: Reality

“The sound of thunder”… Ah no, disco sbagliato, scusate: “Sons of fire”, ecco qua, una frase e i Wolfbrigade hanno già settato il mood per l’intero disco, così tanto tiro e carisma da riuscire ad esprimere le loro intenzioni in pochi secondi. Ancora una volta l’innata indole dei nostri Lycanthropunx emerge senza il minimo sforzo,…

Dogs for Breakfast > Suiru

Con i Dogs for Breakfast ci eravamo lasciati quattro anni fa in occasione dello split con i Bologna Violenta. Si direbbe che, per il trio cuneese, quest’arco di tempo sia stato una panacea necessaria per affinare la propria proposta stilistica e sbattercela prepotentemente in faccia con il nuovo Suiru, uscito ad ottobre per un gruppetto…

Agenda > Apocalyptic Wasteland Blues

Non solo black metal. Il profondo nord (Europa) ci ha già fornito abbondanti prove della propria prolificità nell’ambito dell’estremismo sonoro, e gli Agenda sono qui per fornircene un’altra riprova. Quartetto norvegese attivo dal 2013, la band rilascia oggi Apocalyptic Wasteland Blues, seconda prova sulla lunga distanza che arricchisce una discografia che comprende anche un demo…