Hyperw√ľlff > Volume Two: The Divide

A tre anni dal primo capitolo Volume One: Erion Speaks, il duo bolognese degli Hyperw√ľlff riprende la loro narrazione dell’Iperlupo e del pianeta Erion con Volume Two: The Divide, un viaggio cosmico extracorporeo, un movimento che prende le mosse dalla frammentazione, dall’estroflessione e dalla perdita di consistenza e diventa una quest di ricomposizione e ri-unione.…

Joliette > El Alphabiotista

I messicani Joliette, dopo un paio di anni senza uscite, tornano sulle scene con tantissimo entusiasmo. Innanzitutto √® di quest’anno uno split con i Frameworks, poi un lunghissimo tour europeo che ha toccato in pi√Ļ tappe anche l’Italia, l’uscita del videoclip di “El Alphabiotista” e l’annuncio che la traccia andr√† a far parte di un…

Domadora > Lacuna

Non √® inusuale affermare che quando si viene alla questione psichedelica, pi√Ļ precisamente heavy psych, la scena europea abbia diverse perle da sfoggiare e a quanto pare un epicentro notevole di questo panorama √® il centro Europa, e come nel caso dei Domadora la Francia. Il trio parigino difatti √® un ispirato sunto di questa…

GOTR Vs The Secret

Dopo tre anni di completo silenzio ed aver fatto pensare a tutti di essersi definitivamente fermati, i The Secret sono tornati a sorpresa sulle scene alcuni mesi fa con una serie di concerti, che hanno anticipato l’uscita dell’EP Lux Tenebris. Solo qualche anno fa, la band triestina sembrava destinata a diventare un nome importante della…

Wild Animals > The Hoax

I Wild Animals da Madrid sono un trio power pop dal forte impatto punk rock, diciamo pure che l‚Äôattitudine ma anche il sound si inserisce in una catena evolutiva che si posiziona a ruota dietro band quali Mr. T Expirience ma anche i Superchunk (pi√Ļ volte citati per inquadrare i W.A.). Le dieci tracce di…

The Secret > Lux Tenebris

Dopo ben sei anni, la nuova uscita dei The Secret si intitola Lux Tenebris, un corposo EP di sole tre tracce ma ben diciannove minuti. Una release ‚Äúa sorpresa‚ÄĚ dopo circa tre anni di totale silenzio, che avevano fatto pensare a una prematura dipartita della band triestina. Cos√¨ non √®, o almeno non pare; intanto,…

Kint > Stoned.Immaculate

Anticipato allo scadere dello scorso anno dall’ep B-Sides, registrato live, e dal videoclip di ‚ÄúGlass Bones‚ÄĚ, Stoned.Immaculate √® il primo full length dei Kint, band formata da componenti di The Death of Anna Karina e Redline Season, e il cui nome √® una contrazione di kintsugi, quella pratica tutta giapponese di riparare i cocci con…

Wrekmeister Harmonies > Light Falls

I Wrekmeister Harmonies come li abbiamo conosciuti possiamo salutarli da molto lontano. Non che la cosa debba sorprendere, dato che √® da ben tre anni che J. R. Robinson ha traghettato il suo progetto verso lidi man mano pi√Ļ eterei e delicati, dando vita ad un suono plumbeo e quasi cantautorale (termine da prendere con…

Frantic Fest 2018: Day 3

Non sappiamo se a svegliarci sia stata la malinconia dell‚Äôultimo giorno, la curiosit√† verso la terza tornata di band, l‚Äôattrazione magnetica verso gli arrosticini o il caldo di una tenda divenuta un microonde. Fatto sta che ci alziamo presto, verso le 12, facendo spola tra la zona relax e il bar fino all‚Äôorario di inizio…

The Mild > Coffin Tree

Trio veneto che aveva gi√† convinto con l’ep d’esordio Left to Starve, i The Mild tornano nuovamente sulle scene, dopo un paio di anni e mezzo di esperienza live e scrittura, con un full length ben pi√Ļ ambizioso, Coffin Tree, prodotto, come di consueto per gioiellini underground del genere, dalla classica cordate di etichette. Alle…

Origin + guests @ Freakout Club, Bologna

In un afoso mercoled√¨ di fine agosto nel piccolo, ma sempre interessante Freakout Club di Bologna, va in scena un evento da far felici tutti gli amanti delle sonorit√† estreme.¬†Headliner della serata niente meno che gli Origin. In apertura agli americani troviamo le band nostrane Dominance, He Comes Later e Ulterior. Arriviamo al club giusto…