Marée Noire > Demo EP

La demo d’esordio dei francesi MarĂ©e Noire – band in cui militano componenti di Better Off Dead, Bleakness e Syndrome 81 – corre l’immeritato rischio di confondersi nel mare magnum che è quel profluvio incessante di uscite discografiche, laddove invece meriterebbe per certo almeno una segnalazione. Uscito a fine marzo per una coproduzione di Distro-y…

One Dimensional Man > You Don’t Exist

La copertina che trasuda spleen lascia giĂ  immaginare quali siano i temi di questo nuovo e violento “romanzo rock’’. Dopo sette anni di attesa e vari cambi di formazione gli One Dimensional Man tornano con You Don’t Exist, album che con il suo rock massiccio irrompe nello stagno della nostra contemporaneitĂ , distruggendo la tranquillitĂ  apparente…

Earthless > Black Heaven

  Dopo l’ultimo split del 2016 con la band acid e psychedelic rock Harsh Toke, il trio Earthless ha pubblicato il 16 marzo per la Nuclear Blast il quarto full length, dal titolo Black Heaven. Il cambio dell’etichetta e l’introduzione alla voce di Isaiah Mitchell, giĂ  chitarrista della band, ha sorpreso il panorama musicale. Black…

Black Rainbows > Pandemonium

Ritorna dopo due anni una delle piĂą autorevoli stoner band del panorama italiano con un notevole album targato, manco a dirlo, Heavy Psych Sounds. Diciamo subito che Pandemonium dei romani Black Rainbows è un bel misto di Black Sabbath e Fu Manchu pesante e al contempo lisergico – ascoltare a tal proposito “High to Hell”…

Cani Dei Portici > Due

  “Questo disco viene dalla pazienza verso le asprezze della vita”. Si sente, giĂ  al primo accordo di Due. Uscito nel 2016 e distribuito da Audioglobe, registrato e mixato da Claudio Adamo al Fonoprint di Bologna, mastering di Claudio Adamo e Enrico Capalbo. Due è un album letale, firmato da un duo clamoroso che ha…

Colonnelli > Come Dio Comanda

Accade raramente che una band provi a dire qualcosa di nuovo e personale suonando un genere tendenzialmente conservatore come il thrash metal. Accade ancora piĂą raramente che il risultato sia pienamente incisivo e convincente: per questo motivo chi scrive era rimasto colpito dai Colonnelli sul finire del 2015, quando la band toscana pubblicava il debutto…