Untitled With Drums > Hollow

Gli Untitled With Drums nascono in Francia nel 2014 e dopo un primo EP lavorano duramente per il qui presente disco di debutto chiamato Hollow e registrato live in studio per mantenere, a detta loro, la potenza che viene fuori dai concerti dal vivo. I risultati bisogna dire che sono stati ottenuti in maniera completa…

iiah > Terra

Gli iiah sono attivi da circa sette anni e sembrano la classica band che alla quantità preferisce la qualità: questo Terra è solamente il secondo disco effettivo nella carriera del combo e più o meno ricalca quanto fatto sul precedente Distances, salvo mostrare qualche segno di indecisione o forse mancanza di idee incisive. Musicalmente si…

Seims > 3+3.1

Gli australiani Seims non sono esattamente dei novellini, dato che sono in giro da un po’ di anni, eppure forse non molti conoscono le loro gesta sonore che partono da un math rock tecnicissimo che si dipana poi in mille altre strade. Questa release intitolata 3+3.1 non è esattamente una nuova pubblicazione, ma si tratta…

Elephant Tree > Habits

Se lo stoner boccheggia, l’heavy psichedelia attuale sta in qualche momento vivendo una nuova ondata di presunta freschezza nonostante venga data un’eccessiva importanza a gruppi poi meno esplosivi di quanto venga declamato. Gli Elephant Tree (la cui formazione comprende musicisti di svariate estrazioni geografiche tra America, Nuova Zelanda e Inghilterra) cavalcano l’onda del genere con…

Go Down Records > Go Down Records 2003 | 2020

Attualmente i tempi sono molto duri per il panorama musicale (e culturale in generale) e le piccole etichette indipendenti sono allo stremo ma non mollano, mosse da cuore e passione: la Go Down Records è una di queste. Attiva dal 2003, l’etichetta romagnola decide oggi di proporre un omaggio ad alcune delle innumerevoli band passate…

Black Rainbows > Cosmic Ritual Supertrip

I Black Rainbows sono una di quelle band che equivalgono a certezza: passano gli anni ma la passione e la dedizione non sono mai venuti meno, neanche dopo sette album. Il nuovo Cosmic Ritual Supertrip prosegue quindi la visione del trio nostrano dedito alla più totale dedizione per lo stoner rock e la psichedelia dalla forte…

Le Grand Sbam > Vaisseau Monde

Da un etichetta come Dur et Doux ci si può aspettare solo musica al limite della follia, e il collettivo francese Le Grand Sbam (un nome, un programma) in questa pazzia è sicuramente immerso. I componenti sono diversi musicisti attivi nella scena d’oltralpe e dediti alla sperimentazione musicale oltre che la ricerca di nuove forme…

Ottodix > Entanglement

Ottodix è uno di quei progetti italiani che meriterebbero molta più attenzione dati i molti risvolti artistici a cui ha dato vita. L’idea è nata nel 2003 grazie al mastermind Alessandro Zannier che negli anni ha portato avanti con amore e costanza i suoi concept sonori (finora si contano sette album ed un libro+raccolta biografici)…

Pryor > Fusion

I Pryor sono una band, o meglio una sorta di comunità di musicisti, nata nel 2008 a Berlino e dedita alle jam session. Il trio tedesco, dopo tre dischi in cui esploravano differenti generi, arriva al quarto album chiamato Fusion che (titolo premonitore) ovviamente fonde ciò che è stato fatto in passato per creare qualcosa…

Beesus > 3eesus

3eesus, terzo album dei Beesus, arriva dopo un periodo buio per la band romana. Forti di un cambio di formazione che ha rivitalizzato le energie del terzetto è tempo quindi di tornare sulle scene musicali con un disco che, a partire dalla copertina che raffigura “l’Europa dopo la pioggia II” di Max Ernst, cerca di…

The Roozalepres > The Roozalepres

Il buon rock’n’roll non basta mai, non si esaurisce mai e ancora oggi è presente ovunque; in fondo è come se fosse il sale che si usa in cucina. I The Roozalepres nascono nel 2018 e nel giro di due anni scarsi arriva il debutto discografico di questo quartetto toscano. L’album omonimo, da poco pubblicato,…

Mother Island > Motel Rooms

Chi scrive conosce e segue i vicentini Mother Island da parecchi anni. Il quintetto veneto fin dagli esordi ha ottenuto un riscontro commerciale non indifferente. Lodati da molte zine, sia per la musica che per le esibizioni live e da un pubblico appassionato, i musicisti dopo il ritorno dal tour nella West Coast statunitense si…

CHROMB! > Le Livre Des Merveilles

Pare che con il passare degli anni sia il jazz che la fusion stiano vivendo una sorta di rinascita grazie a musicisti che hanno deciso di contaminarli con nuove vesti. I francesi CHROMB!, con la quarta opera della loro carriera, anche se pare più un EP, si discostano un pochino dal passato per abbracciare possibili…

Maya Mountains > Era

I veneziani Maya Mountains sono in giro da parecchi anni ma non sono mai riusciti ad essere prolifici. Dopo un primo album datato 2008 bisogna aspettare parecchi anni per ascoltare il nuovo Era,arrivato dopo un lungo periodo di pausa che ha visto i musicisti dedicarsi a progetti paralleli come Goliath e Tundra. La nuova tappa…