The River > Vessels into White Tides

Un grande album d’esordio, una vocalist dal timbro magneticamente accattivante e un componente destinato a transitare, sia pur brevemente, nella line-up di una delle grandi promesse doom della terra d’Albione, cioè quei Warning di cui peraltro da troppi anni si attendono cenni di vita dopo il capolavoro Watching from a Distance… Era il 2006 e…

Mortal Incarnation > Lunar Radiant Dawn

La Sentient Ruin Laboratories è una label che in quanto a formazioni underground riesce spesso a garantire ottime scoperte, specialmente se si guardano i sottogeneri piĂą estremi. Per sorprenderci, questa volta, va a scovare i Mortal Incarnation, formazione di Tokyo con cui ha collaborato per la ristampa della loro prima demo, intitolata Lunar Radiant Dawn.…

The Top 10’s Diaries – Martino

MARTINO RAZZA Assolvendo all’onere ed all’onore di poter stilare una classifica dei migliori dischi del decennio 2010 – 2019 vanno fatte alcune premesse, assecondando un dovere informativo che vuole risultare nell’aver accompagnato i propri lettori quanto piĂą correttamente e piacevolmente nella fruizione di questo articolo, così come di quelli giĂ  editi o che successivamente verranno…

Verdun > Astral Sabbath

Come di consueto il sottobosco della vasta scena metal francese, oltre ad essere estremamente popoloso, sa ricompensare con importanti soddisfazioni l’utente che vi si addentra e che, se avrĂ  scrutato con la dovuta perizia, verrĂ  a conoscenza di realtĂ  emergenti di assoluto valore e di grandi speranze. Come quella dei Verdun, che con Astral Sabbath…

Charlene Beretah > Ram

Tenendo conto delle diverse testimonianze riguardo le aspettative sugli sviluppi del doom metal provenienti direttamente dagli occhi di chi ha vissuto i suoi albori (come quella riportata da Mark Greening, in questa intervista), sicuramente non ci si sarebbe mai aspettato che questo genere diventasse un fenomeno così ampio ed universalmente riconosciuto, tanto meno che assumesse…

MaĂŻeutiste > Veritas

A quattro anni di distanza dal loro debutto, tornano a farsi sentire i MaĂŻeutiste. La band non si distanzia neppure in questa occasione dalla propria proposta, che va a unire diverse influenze a una solida base black metal. Nonostante la precedente omonima produzione non fosse abbastanza convincente e risultasse non in grado di evidenziare le…