Hearse > Traipse Across the Empty Graves

Stige, Cocito, Acheronte, Flegetonte e Lete… sul finire dello scorso millennio li avevano attraversati tutti, i cinque fiumi che scorrono negli Inferi secondo la mitologia, tre ragazzi a stelle e strisce impegnati nel canonico cursus honorum di demo e compilation che generalmente precedono un debutto in gran spolvero sulle lunghe distanze di un full length,…

Thrall > Schisms

Uscito negli ultimi giorni di maggio, Schisms è il ritorno dei Thrall dopo sette anni dall’ultimo EP Entropy e ben nove dal precedente album Aokigahara Jukai. Questo silenzio prolungato ha interrotto i primi e produttivi anni di carriera, all’inizio dello scorso decennio, che ora finalmente trovano un seguito, un nuovo capitolo degli australiani che si…

0N0 > Unwavering Resonance

Dietro al progetto 0N0 si celano tre musicisti slovacchi dalle grandi capacitĂ  compositive, attivi nella band giĂ  da molti anni. La band è posizionabile nel non-luogo a metĂ  tra doom, death e musica sperimentale, attingendo da alcuni dei piĂą seminali gruppi di ciascun genere: il risultato è ovviamente molto interessante e particolare. Dal 2005 gli…

Strange Horizon > Beyond The Strange Horizon

Formati dal chitarrista/vocalist e songwriter Qvillio, gli Strange Horizon non hanno mai nascosto il loro amore per i seminali Saint Vitus suggerendo anche una rappresentazione piĂą profonda del doom rock classico dei primi Sabbath per poi muoversi verso l’heavy psych di metĂ -fine anni Settanta. Beyond the Strange Horizon fa subito esplodere il suo impulso doom di matrice…

Soliloquium > Soulsearching

Non potevano mancare in questo 2022 gli svedesi Soliloquium a rallegrare le giornate di ogni amante delle sonoritĂ  plumbee del doom. Soulsearching arriva a due anni di distanza da Things We Leave Behind con rinnovata ispirazione e un set completamente nuovo di pigmenti scintillanti. La progressione fa parte di questa creatura così come l’emotivitĂ . Il…

Assumption > Hadean Tides

Gli Assumption sono una band dedita al death/doom metal oscuro e ferale, formatasi nel 2012 e giunta in questi giorni al traguardo del secondo full length intitolato Hadean Tides. “Oration” rapisce subito l’ascoltatore trascinandolo tra meandri sulfurei e brucianti, grazie al suo taglio old school che ricorda i seminali Incantation, e l’ultilizzo di un growling basso…