Deadsmoke > Deadsmoke

  Debutto stordente e soporifero per gli italiani Deadsmoke, che partono subito con “Branches Of Evil” e la sua marcia fatta di cadenze pesanti e ipnotizzanti, ottime per accompagnare l’ascoltatore in vortici sonori dilatati e chimici. I riff doom/sludge distorti, stordenti e friggenti, con la loro pesantezza e inerzia, tramortiscono, mentre i campionatori, i synth…

Blackwood > As The Worlds Rots Away

“Blackwood is the place where all childhood dreams end, devoured.” Frasi simili, che sembrano quasi copiate da un discorso qualsiasi di Rust Cohle (avete visto True Detective, vero?), possono facilmente sorprendere ma anche allontanare dal progetto che le sfrutta per essere descritto. Ma se invece vi assicurassimo che la musica proposta sarebbe anzi di perfetto…

Humanity’s Last Breath > Detestor

Thall. Basterebbe questa parola per descrivere il gruppo che vi proponiamo oggi. Forse alcuni di voi sanno giĂ  di cosa stiamo parlando. Per chi non lo sapesse, invece, il termine viene ultimamente utilizzato per identificare alcune band che suonano un mix tra djent, deathcore dissonante e ambient. Il gruppo piĂą famoso sono senz’altro i Vildhjarta…

Anewrage > ANR

Da Milano ci giunge notizia di un giovane ed interessante gruppo: gli Anewrage, portabandiera di un genere a metĂ  tra l’alternative metal e il prog metalcore. Numerose sono le influenze percepibili nel loro sound, in primis i concittadini Destrage, o i primi Asking Alexandria. Fin dai primi brani il frizzante gruppo meneghino vuole dimostrare di…

Clawed Forehead > My Domain

Attivi dal 2006, i Clawed Forehead sono una band internazionale con sede a Brno, in Repubblica Ceca. Diciamo “internazionale” perchĂ© questo speciale gruppo è composto da cechi, slovacchi e addirittura iraniani. La band in questo My Domain, licenziato dalla Metal Age Productions, propone un cello/folk metal in stile Apocalyptica. La matrice celtica è presentissima fin…

Freaks Master Battle @ Borderline

  Ha da poco smesso di piovere e una spettrale livrea nebbiosa ammanta la campagna della bassa modenese. Sembrerebbe una timida e poco invitante serata primaverile ma qualcosa squarcia la calma e riversa una porzione di inferno sulla Terra; basta avvicinarsi all’ingresso del Borderline per percepire un’aura completamente differente, i fans del death metal e…

Amon Amarth > Jomsviking

Tre anni fa eravamo rimasti deliziati dal carismatico Deceiver of the Gods; per questo motivo c’era grande attesa per l’ultima fatica degli Amon Amarth, purtroppo però ci si accorge molto in fretta di come Jomsviking abbia in buona parte disatteso le speranze dell’ampia fanbase della band. Una volta premuto il tasto play si viene accolti…