The Blessed Beat > MiV

Approcciarsi ad un lavoro come quello proposto dai The Blessed Beat richiede un’apertura mentale non indifferente. Si tratta di un progetto che vede coinvolti tre ottimi musicisti che affondano il proprio background nella sperimentazione musicale tout court, basato su elaborazione sonora a cavallo di generi diversi, e concepito basandosi su un libro di Charles Bukowski.…

Dream Theater > The Astonishing

Eccoci giunti al tredicesimo album di una grandissima carriera lunga trentun’anni: The Astonishing. In questo caso sono passati tre anni dall’ultimo omonimo album e i Dream Theater, per non essere mai banali, ci regalano una vera e propria opera composta da ben trentaquattro canzoni, per una durata complessiva di due ore e dieci minuti, ma…

Sword > High Country

Quinto studio album per la stoner band di Austin, Texas, il secondo dopo Apocryphon ad uscire sotto Razor & Tie. Possiamo subito dire che rispetto a tutto il curriculum musicale del gruppo High Country segna una svolta epocale: il sound dei The Sword evolve definitivamente dallo stoner verso un hard rock di tipo sudista. D’altronde…

David Bowie > Blackstar

A un mese dalla morte di Bowie cosa rimane della sua ultima controversa opera? – Un punto di vista ed un’analisi da parte di DemonBox. Che senso ha tornare a arguire adesso sull’ultimo lavoro di David Bowie a piĂą di un mese dalla sua uscita? Dopo tutti i fiumi di inchiostro, virtuale e non, che sono…

Sound Of Memories > To Deliverance

I Sound Of Memories sono una creazione dei chitarristi Alain Del Bass e Luis Tobar ed il bassista Fabien Benetti. I tre descrivono il loro genere come una simbiosi tra il thrash metal e il death metal fusi a loro volta con l’heavy metal: insomma, sembrerebbe esserci tanta carne al fuoco, ma a noi la…