Downfall Of Gaia > Atrophy

Giunti alla quarta prova sulla lunga distanza, i tedeschi Downfall of Gaia possono a pieno diritto essere considerati dei pesi massimi del post-black europeo. L’uscita di questo Atrophy era dunque attesa con una certa curiositĂ , anche per il cambio di formazione che ha visto uscire lo storico chitarrista Peter Wolff e l’ingresso in formazione, al…

Thaw > St. Phenome Alley

Cinque figuri incappucciati, pochissime informazioni a riguardo, sonoritĂ  misteriose. Molti magari si staranno chiedendo se c’è davvero della sostanza nascosta sotto tanti atteggiamenti distaccati ed un background colmo di segreti, tipico ormai di molte band dell’underground vagamente black metal. Oggi sotto la lente d’ingrandimento finisce la nuova opera dei Thaw, che risponde al nome di…

Entropia > Ufonaut

  I “calderoni musicali” sono sempre piĂą abusati. Come pure l’utilizzo di termini come “psichedelia” e affini. Viene da chiedersi perchĂ© si continui imperterriti a mescolare generi su generi: forse per nascondere una mancanza di originalitĂ ? Sembra che uscire forzatamente dagli schemi sia diventato obbligatorio per essere presi in considerazione. Gli Entropia non sfuggono a…

Black Shape Of Nexus > Carrier

Opere come Carrier, il nuovo disco dei b-son (o Black Shape of Nexus se preferite) sono come una montagna da scalare, una vera e propria sfida all’ascoltatore. Il sestetto tedesco non concede alcun aiuto, indizio o qualsivoglia suggerimento per facilitare l’ascolto, anzi, fa di tutto per allontanare l’ascoltatore medio, indicando solo una presunta direzione da…

Primitive Man / Sea Bastard > Split 12”

Inesorabile è la caduta dell’uomo verso il baratro del dolore, verso i meandri piĂą oscuri dell’esistenza, dove tutto tace ma una lieve e anoressica brezza di angoscia spira nel buio illuminando il tragitto. Un’aria tetra e asettica sale da un terreno brullo, malato, che inghiottisce un sole in fase terminale. I nostri spettri ci tengono…