Spektr – The Art To Disappear

Il duo industrial-black Spektr arriva al quarto album da studio e raggiungono la vetta pi√Ļ alta (per ora) della loro carriera, facendo capire che ancora una volta la Francia √® tra le capitali del black metal europeo. The Art To Disappear √® la colonna sonora perfetta per i nostri incubi, soprattutto se si √® claustrofobici…

Dark Funeral > Where Shadows Forever Reign

  A ben sette anni di distanza da Angelus Exuro pro Eternus e dopo la separazione dallo storico vocalist Emperor Magus Caligula tornano in pista gli svedesi Dark Funeral, realt√† ben nota agli appassionati del metallo oscuro, soprattutto nella sua accezione pi√Ļ estrema e marcatamente blasfema. Considerando il lungo periodo di inattivit√† e la dipartita…

Xiu Xiu > Plays the Music of Twin Peaks

Le doti di abili sperimentatori musicali dei Xiu Xiu non le scopriamo certo oggi, data la disinvoltura imbarazzante – in senso buono – con la quale riescono a muoversi tra musica classica, free jazz, new wave,noise rock e industrial. Non sempre i loro lavori sono stati ben focalizzati e di facile assimilazione, ma quello che…

Airbag > Disconnected

Con i tempi che corrono √® molto complicato impressionare. Pare che il tempo per gustarsi le cose sia finito, pare molto lontano quel periodo in cui ci si sedeva sulla poltrona in compagnia di un buon libro e di buona musica. Si va sempre di fretta, ma per andare dove alla fine? Facciamo qualcosa di…

Vektor > Terminal Redux

I Vektor sono una formazione attiva dal 2002, proveniente da Philadelfia. Dopo aver registrato tre demo, nel 2009 fecero uscire il loro primo album, Black Future, un concentrato di progressive thrash metal molto legato alle sonorit√† e alle tematiche dei canadesi Voivod. L‚Äôalbum venne accolto molto positivamente da pubblico e critica, e da qui per…

Radiohead > A Moon Shaped Pool

  Ci sono gruppi che sembrano essere costretti a dover dimostrare qualcosa ad ogni uscita, mossi da spirito critico e voglia di superare ogni volta i propri limiti, mentre altri si adagiano su una spirale discendente fatta di manierismo e falsit√† artistica. Tra i primi fortunatamente possiamo annoverare con certezza¬†i Radiohead, veri camaleonti musicali della…