Profane Desecration > Abysmal Stillness

I Profane Desecration sono freschi freschi di primo full e mi sembra che come opera prima sia andata anche troppo bene. La violenza da incubo, le atmosfere truci del Clive Barker più sbizzarrito esistono in questo death metal suonato pare con zappe e badili e fanno maledettamente bene il loro mestiere. Va detto che già la…

Between The Buried And Me > Colors II

Da ormai più di 20 anni i Between The Buried And Me fanno parte della scena musicale internazionale, sono stati uno dei gruppi di punta del secondo metalcore. Sicuramente abbiamo davanti un album che già dal nome è un rimando al passato e anche le loro scelte musicali sembrano rifarsi al loro momento d’oro, Colors (senza…

Endarken > The Plague of Truth

Gli Endarken (non da confondere con la black metal band serba) sono nuovi di pacca, ma con all’interno membri esperti del settore, abbiamo gente proveniente dagli ormai storici Hatesphere, dalla band sarda (ormai andata persa) Chaoswave e poi Billy Boy in Poison; insomma, gente. Quello che fanno è un sound un po’ death e un…

Zora > Soul Raptor

Attivi dal 2003 i calabresi Zora sono una realtà dedita al death metal duro, crudo, senza compromessi e dopo aver mosso i primi passi nell’underground hanno debuttato nel 2010 con il full length Gore, arrivando oggi al traguardo del terzo disco in studio intitolato Soul Raptor, pubblicato sotto l’egida dell’etichetta Old Metal Rites. Soul Raptor…

Beyond Grace > Our Kingdom Undone

Ci sono momenti, periodi in cui di death metal non voglio nemmeno sentirne parlare, occasioni in cui mi rifugio nella mia amata musica classica per fare pulizia da tutto ciò che ho ascoltato per poter fare spazio a ciò che ascolterò in seguito. Questi periodi si fanno più frequenti quando tutto quello che ho accumulato…

Wormwitch > Wolf Hex

Dietro a ogni progetto musicale c’è un’idea precisa, un messaggio che si vuole trasmettere e un’identità sonora che cerca di rimanere impressa. Talvolta si ha a che fare con artisti che ricercano a ogni costo l’innovazione, sorprendendo l’ascoltatore andando a pescare scorci di uno stile più o meno inusuali, mentre in altri casi viene alimentato…

Sun Of The Suns > TIIT

I Sun Of The Suns (ancora mi sto domandando se questo nome abbia a che fare con il romanzo di Karl Schroeder appartenente al ciclo narrativo di Virga) sono una band che al primo ascolto mi ha colpito moltissimo perché mette insieme death metal e un determinato filone djent con cui sono praticamente cresciuto tra…

Portal > Avow

Lo scorrere degli anni mi ha messo al riparo dalla smania di ricercare i dettagli tecnici di ogni disco, di ogni concerto, di ogni band; con il passare del tempo i miei gusti sono cambiati, andando a prediligere le band che lasciano trasparire del vissuto e delle sensazioni piuttosto che le band che sanno suonare…