Frantic Fest 2019: Day 1

E’ stato pazzesco! Ecco, mettiamo le mani avanti, prima che il mare di parole che stiamo per scrivere soffochi un significato così semplice. La terza edizione del Frantic Fest ha rappresentato, come ci aspettavamo e forse di più, un gran momento per la cosiddetta scena, intesa come comunità di musicisti, pubblico e ogni altro operatore…

Hope Drone > Void Lustre

A distanza di ben quattro anni dal monolitico esordio targato Relapse Records, Cloak of Ash, gli Hope Drone tornano alla ribalta con Void Lustre. Quest’ultimo, stando alle parole della band, sarebbe stato forgiato dal dubbio, dalla disperazione e dal lutto. I brani avrebbero inoltre subito un fine processo di cesellatura attraverso varie riscritture, al fine…

Roadburn Festival 2019

Ed è finalmente arrivato. Terzo anno e terzo Roadburn Festival per il sottoscritto, che non si è lasciato scappare l’opportunità di vedere dal vivo diversi nomi che non è così facile vedere in un colpo solo. Ci scusiamo per il mostruoso ritardo con cui arriva questo report, ma non è stato facile trascrivere quanto vissuto…

Kludde > In the Kwelm

Il monicker Kludde ai più non dirà nulla, e invece la band di Aalst (Belgio) è in giro addirittura dal 2001, seppur a scartamento dirotto: In The Kwelm è infatti appena il secondo full-length del combo fiammingo. La tenacia della band è stata oggi premiata da un contratto con la connazionale Consouling Sounds, sempre molto…

Inter Arma > Sulphur English

Gli Inter Arma non dovrebbero avere bisogno di tanti preamboli. La band di Richmond è arrivata quest’anno al quarto full length, Sulphur English, uscito sempre per Relapse. E’ un album che però, stavolta convince a tratti, sicuramente nella seconda metà dell’album. Dalla delicatezza di “Stillness”, brano legato a filo doppio con il singolo “Howling Lands”,…

Chrome Waves > A Grief Observed

I Chrome Waves sono il progetto parallelo di Jeff Wilson, ex Wolvhammer (che ha abbandonato nel 2018 proprio per dedicarsi a questa band) e “Iron” Bob Fouts, già drummer di The Gates of Slumber e Nachtmystium. Nati nel 2010, i Chrome Waves avevano rilasciato sinora solo un EP, omonimo, nel 2012, che lasciava intravedere il…

Haram > Questo È Solo Chaos

Questo è solo chaos. Non potevano scegliere titolo migliore gli Haram per il loro primo disco (dopo due EP e uno split con i concittadini La Deriva), perché di caos ce n’è davvero in abbondanza; un caos però pianificato a tavolino, proprio come un attentato. Nel contempo, tuttavia, è un titolo riduttivo, perché il trio…

Euclidean > Quod Erat Faciendum

Cogliamo al balzo l’occasione della stampa fisica di Quod Erat Faciendum per ridare lustro a una release di estremo valore. Gli svizzeri Euclidean con quella perfetta mistura di disperazione, malessere, malinconia e marciume che ben si sposa con il mio gusto in questo momento, mettono a segno una perla come Quod Erat Faciendum, un disco…

GOTR Vs Tides of Sulfur

La scena underground UK da ormai più di vent’anni si fregia di uscite doome sludge metal di grandissimo spessore. Proprio a quest’ultimo filone si ricollegano i Tides of Sulfur, confermando l’ottimo livello della band in questo specifico segmento con il loro nuovo full length Paralysis of Reason (qui recensito). Quanto proposto dalla band di Cardiff…