The Marigold > Apostate

I The Marigold sono un piccolo nome di culto, attivi sin dal 1998 e capitanati da Marco Campitelli che nonostante i diversi cambi di formazione è sempre rimasto come figura fissa. Dal debutto, uscito nel 2004, ne è passata di acqua sotto i ponti, ripagando il gruppo con più che buoni riconoscimenti di critica e…

Spectral Wound > A Diabolic Thirst

Il Canada è, da molto tempo, uno degli epicentri del black metal oltreoceano (il debutto dei seminali Blasphemy risale addirittura al 1990) e, addentrandoci nel territorio canadese per entrare più nello specifico, una delle regioni che maggiormente ha contribuito a tenere alta la bandiera dalla foglia di acero nell’ambito del nero metallo è sicuramente il…

Déraciné > Sympathetic Nerves

Il 2021 si è aperto con l’album Sympathetic Nerves degli statunitensi Déraciné, uscito per Middle-Man Records il primo gennaio. Il titolo dell’album con molta probabilità deriva dal sistema nervoso simpatico (o para-simpatico), il quale ha differenti funzioni legate alla generica reazione di attacco o fuga (una reazione neuronale fisiologica che si manifesta in reazione a…

Genghis Tron > Dream Weapon

Milano, 2008 circa. Un me ancora teenager si ritrova ad ascoltare un album che prenderà prepotentemente il posto tra i migliori album mathcore di sempre, Board Up The House. Un disco unico e fino a poco fa l’ultimo dei Genghis Tron. Facciamo un salto temporale al 2020 dove mi ritrovo a leggere che il gruppo…

Mork > Katedralen

Pensate di essere in uno dei vostri incubi più oscuri. Vi trovate in un paesaggio morto e desolato, dove non c’è nulla se non un ponte enorme immerso nell’oscurità e, percorrendolo, dall’altra parte vi si staglia maestosa una nera ed enorme cattedrale; le anime perdute di coloro che hanno smarrito la propria spiritualità vengono rinchiuse…

Ulysse > Ulysse

  “La solitudine è come la pioggia. Si alza dal mare verso sera; dalle pianure lontane, distanti, sale verso il cielo a cui da sempre appartiene. E proprio dal cielo ricade sulla città.” Inizio con queste parole, tratte da una poesia di Rainer Maria Rilke, poiché restituiscono alla perfezione il concetto dell’album in questione. Ulysse…

DJ Muggs The Black Goat > Dies Occidendum

Membro fondatore e mente dei seminali Cypress Hill, l’MC e producer Lawrence Muggeroud, in arte Dj Muggs è artista dai mille volti e protagonista di un percorso sorprendentemente vario e costellato da decine di collaborazioni con i più grandi interpreti degli anni ’90, da Xzibit a GZA passando per Beastie Boys e Tricky. Archiviata la…

Spectral Lore > Ετερόφωτος

Passo dopo passo negli ultimi quindici anni Spectral Lore, il progetto solista del greco Ayloss, si è stabilizzato come una realtà molto interessante nell’underground europeo. Quello proposto è un black metal multiforme, a metà tra il progressive e l’atmospheric, senza tralasciare l’accezione più sfrenata del genere e riuscendo a implementare anche incursioni ambient. Il sound…

Johan G. Winther > The Rupturing Sowle

Il musicista svedese Johan G. Winther, conosciuto nelle nostre pagine con il progetto Barrens, pubblica per la fidata Pelagic Records il suo lavoro solista The Rupturing Sowle. Il progetto, interamente strumentale, va oltre il concetto di genere, puntando su atmosfere fortemente contrastanti. Il disco infatti parte con una spiccata malinconia, con la terna iniziale “Outward Bound”…