Dark Buddha Rising > Mathreyata

Non sono mai stato un grande appassionato di religioni orientali, ma devo ammettere che l’idea di dei finlandesi coi nomi pieni di “ä” che compongono e registrano canzoni di un quarto d’ora su Buddha, Tantra e compagnia bella mi ha sempre divertito. Sono un po’ come quelle band che si trovano dalle mie parti, in…

Pie Are Squared > Con Calma

La musica è una delle forme di escapismo più utili, soprattutto in periodi caotici ed incerti come quello che stiamo vivendo adesso. Ci sono dischi che hanno la capacità di tranquillizzare l’anima per mezzo di un linguaggio universale e quasi sensoriale, dei veri e propri viaggi sonori che abbracciano atmosfere in cui è possibile districare…

Forlesen > Hierophant Violent

Ci si trova nella Bay Area ma in questo caso non parliamo di thrash metal o affini ma di qualcosa di diverso. Ultimamente anche Walter Hoeijmakers (direttore artistico del Roadburn Festival) ha adocchiato questo particolare trio chiamato Forlesen che con il disco di debutto Hierophant Violent si affaccia al panorama musicale odierno tirando in ballo…

Primitive Man > Immersion

“Questo è un disco davvero pesante”. Sicuramente è un’asserzione che tutti coloro che ascoltano musica estrema (o underground o di controtendenza) si saranno sentiti dire o avranno detto loro stessi. Ma cosa rappresenta davvero l’aggettivo “pesante” in relazione ad un prodotto musicale? Sicuramente, considerando la natura astratta della musica, tale definizione può acquisire di significato…

Many Blessings > Emanation Body

Fa sempre piacere seguire i nostri artisti preferiti quando decidono di intraprendere strade nuove e distanti dai propri percorsi musicali, soprattutto se condividiamo le loro ultime scelte stilistiche. È il caso dello statunitense Ethan Lee McCarthy, già voce e chitarra (distortissima) dei black-grinders Vermin Womb e degli ormai leggendari Primitive Man. Oltre a ciò, da…

Le Grand Sbam > Vaisseau Monde

Da un etichetta come Dur et Doux ci si può aspettare solo musica al limite della follia, e il collettivo francese Le Grand Sbam (un nome, un programma) in questa pazzia è sicuramente immerso. I componenti sono diversi musicisti attivi nella scena d’oltralpe e dediti alla sperimentazione musicale oltre che la ricerca di nuove forme…

CHROMB! > Le Livre Des Merveilles

Pare che con il passare degli anni sia il jazz che la fusion stiano vivendo una sorta di rinascita grazie a musicisti che hanno deciso di contaminarli con nuove vesti. I francesi CHROMB!, con la quarta opera della loro carriera, anche se pare più un EP, si discostano un pochino dal passato per abbracciare possibili…

Monochromie > Beyond Frontiers

A meno che non si bazzichi in maniera maniacale nel mondo del post-rock più colto, per molti il nome del musicista/pianista/compositore marsigliese Wilson Trouvé probabilmente non dirà nulla. Monochromie è uno dei suoi innumerevoli progetti sonori che punta anche ad orizzonti musicali come ambient, musica neoclassica, elettronica e diverse altre sfumature talvolta viste in un’ottica…

Sunn O))) > Pyroclast

Dei SunnO))) sarebbe anche inutile discutere. Si potrebbe sì argomentare e argomentare per ragionevoli infinità temporali, ma ormai si è già detto tutto di tutto. La sintesi in verità, risulta abbastanza semplice da estrapolare, con un basso rischio di propagazione d’errore. I SunnO))) sono finalmente ascesi al livello in cui se ne può parlare solo…

Sunn O))) + The Secret @ TPO, Bologna

Completamente al di fuori del mero concetto di musica dal vivo (o forse la quintessenza di questa), concettualmente oltre il microverso dell’esibizione musicale tout court, fondamentalmente non musica. La teologia dei bordoni degli americani Sunn O))) si può definire in molte maniere, ma resterà furbescamente un concetto lontano da altrettanti concetti genericamente usuali per aiutare…