The Soundbyte > Solitary IV

Forse a molti il nome The Soundbyte non dirĂ  molto ma dietro a questo progetto si nasconde il mastermind dei The Third And The Mortal, ossia il chitarrista Trond Engum. Questo disco, chiamato Solitary IV, è il quarto disco della band, nata ormai nel lontano 1998, che comprende diversi ospiti tra cui le voci di Tone…

GOTR Vs Sedna

Il loro ultimo album, Eterno, è sulla piazza da qualche mese ormai (potete leggere qui la nostra recensione) ma abbiamo voluto intervistare ugualmente i Sedna da Cesena. Ne è venuta fuori una piacevolissima chiacchierata in cui, oltre che del nuovo album, abbiamo parlato tanto di live, di post black e ci siamo tolti qualche altra…

Zu > Jhator

Quando si ascolta una band si commette un errore tremendo: catalogarla in un genere. Al di lĂ  delle comoditĂ  pratiche che etichette come rock, metal, jazz ed affini svolgono nel farsi un’idea della proposta di una band, l’ascoltatore medio una volta deciso il genere d’appartenenza della band o dell’artista difficilmente si smuoverĂ  dalla sua convinzione.…

Messa > Belfry

“Alba”, così è titolato il primo brano del debutto dei Messa. Un’alba che sta a significare un nuovo inizio per i quattro giovani veneti, desiderosi di trasmettere nuove sensazioni musicali. Ogni musicista proviene da ambienti diversi, ed in questo progetto vanno a confluire mentalitĂ  tra le piĂą disperate (stoner, grind, hardcore, dark, doom tra le…

Twinesuns > The Empire Never Ended

Da quando O’Malley e Anderson si sono praticamente appropriati della scena drone degli ultimi anni, è sempre piĂą difficile riuscire a creare un album che non abbia quel retrogusto amaro di “giĂ  sentito”. “No! Try not. Do! Or do not. There is no try.”. I Twinesuns non ci provano, lo fanno direttamente e ci riescono,…

Wrekmeister Harmonies > Light Falls

Vi avevamo giĂ  introdotto i Wrekmeister Harmonies con il report del loro live nel tour di Night Of Your Ascension; giunge ora il momento di parlarvi del loro nuovo album. A differenza dei precedenti album in cui il guru spirituale e leader dell’ensemble JR Robinson era affiancato da un numero considerevole di musicisti (Night…  godeva…

Thaw > St. Phenome Alley

Cinque figuri incappucciati, pochissime informazioni a riguardo, sonoritĂ  misteriose. Molti magari si staranno chiedendo se c’è davvero della sostanza nascosta sotto tanti atteggiamenti distaccati ed un background colmo di segreti, tipico ormai di molte band dell’underground vagamente black metal. Oggi sotto la lente d’ingrandimento finisce la nuova opera dei Thaw, che risponde al nome di…