Moonreich > Fugue

Quarto album in casa Moonreich, paladini di un black metal letale e mortifero. Sotto l’attentissima egida della Les Acteurs De L’Ombre questi loschi figuri provenienti dall’Île-de-France ci regalano con Fugue una nuova prospettiva del loro genere, sempre più oscuro e feroce. La differenza sostanziale rispetto al passato è che adesso è presente un nuovo frontman dal tocco molto…

Marduk > Viktoria

Inarrestabile ed instancabile, la macchina bellica svedese che risponde al nome di Marduk sforna dalla fucina infernale un disco nuovo di zecca intitolato Viktoria, il cui artwork spartano ma estramente efficace fornisce subito un’idea delle tematiche che verranno affrontate nel disco. Viktoria risulta essere un platter dal minutaggio decisamente esiguo (una mezz’oretta abbondante), rispetto a…

Zeal & Ardor > Stranger Fruit

Non avevamo dubbi, almeno un motivo per tornare a scrivere di Manuel Gagneux ci doveva essere e così è stato. Partiamo dal presupposto che Stranger Fruit non è un disco artificioso e acchiappa hipster come alcuni in rete vorranno farvi pensare. Vogliamo poi spostare subito il focus sulla qualità di ciò che ascoltiamo, prima di giudicare…

Nomura / Nulla+ > Impronte/Lacrime

Impronte/Lacrime è uno split album composto da due brani dei Nomura e tre dei Nulla+,  coprodotto da The Triad Rec, Italian Extreme Underground, Nothing Left Records e Boned Factory. Entrambe le band, sebbene con sfumature differenti, mescolano elementi black metal con hardcore e punk, creando così un prodotto versatile, in attesa dell’uscita dei loro rispettivi full…

Folkodia > Battle of the Milvian Bridge

Dopo la morte del leader Ruslanas Danisevskis (Meftolvik), avvenuta dopo la pubblicazione dell’ultimo disco The Fall of the Magog, non era chiaro se il collettivo chiamato Folkodia avrebbe continuato o no la propria avventura. Eppure la voglia di andare avanti non è mai svanita ed ecco infatti che la super band torna dopo circa sette…

Gaerea > Unsettling Whispers

Poco meno di due anni fa ci eravamo chiesti cosa ci sarebbe stato da aspettarsi dai Gaerea, band portoghese senza volto autore di un buonissimo EP d’esordio (che forse troppo poco generosamente abbiamo valutato) il quale lasciava intravedere le potenzialità e le ambizioni del combo. Ci troviamo ora dinanzi al primo full-length dei blackster lusitani,…

Wiegedood > De Doden Hebben Het Goed III

Ipotesi, tesi, sintesi. Si potrebbe riassumere così la parabola della trilogia De Doden Hebben Het Goed (traducibile, con qualche licenza, i morti se la cavano meglio) dei belgi Wiegedood, per chi – ancora – non li conoscesse sorta di supergruppo dell’underground fiammingo con componenti di Amenra, Oathbreaker e Rise And Fall. Dopo un primo disco…

Humanity Is A Curse > Raging For A Lighthouse

“Sludge-crust trio based in Berlin influenced by heavy music and planet earth’s social, political and ethical issues.” Questa è la bio che potete leggere sulle pagine del trio italo-tedesco Humanity Is A Curse il cui esordio, Raging for a Lighthouse, è uscito a fine gennaio per Shove Records, Hasiok Records e Counteract Recordings. Tanto basta…