Code > Flyblown Prince

I Code sono una creatura camaleontica e caleidoscopica, questo è poco ma sicuro. La band inglese (quasi un supergruppo, se vogliamo), fin dalla sua nascita ci ha abituato all’inconsueto, mescolando black metal, progressive e avant-garde con una buona dose di delirio e follia. Dopo tanti cambi di line-up, la formazione si stabilizza con il cantante…

Lykhaeon > Opprobrium

I Lykhaeon sono un duo svizzero, di cui tutto sommato si sa poco e niente. Sappiamo che sono di Zurigo, che fanno parte dell’Helvetic Underground Committee (collettivo di band black metal zurighesi) e che il loro primo disco risale al 2015, e risponde al nome di Tanz der Entleibten. Ci vogliono ben sei anni per…

Ulvik > Cascades

In uscita il 30 luglio per la proficua Avantgarde Music, Cascades è il nuovo capitolo della carriera degli Ulvik dopo il doppio album Volume One & Two (2019) e Isolation Motifs, ma si può ritenere come una sorta di debutto mascherato per la band, visti i cambiamenti nella proposta. Laddove negli appena citati lavori parte dell’attenzione…

Dödsrit > Mortal Coil

I Dödsrit nascono nel 2017 dalla mente di Christoffer Ă–ster, personaggio forse poco noto nella vasta scena pesante svedese, ma molto vicino agli ambienti punk e DIY scandinavi. La band nasce come one-man project e riesce a partorire due dischi, riscuotendo un buon responso dal pubblico. Nel 2021 Ă–ster decide di cambiare registro e di…

Borgne > Temps Morts

Il duo svizzero Borgne raggiunge la tredicesima release intitolata Temps Morts, che si inserisce in una discografia d’eccellenza, inaugurata nel 1998 e che ha fatto guadagnare alla combo elvetica un posto tra i nomi significativi del panorama industrial black metal europeo (ma anche mondiale). Il suddetto album, dovizioso sia nel minutaggio che nei contenuti, è…

Mannveira > VĂ­tahringur

La crescita dell’Islanda nel panorama black metal internazionale negli ultimi dieci anni è ormai un dato di fatto. Tra ricerche sonore fuori dagli schemi tipici e un legame perpetuo con l’atmosfera gelida e affascinante dell’isola, la scena underground della nazione scandinava riesce a garantire continue certezze che non si limitano ai nomi piĂą noti come…

Kanonenfieber > MenschenmĂĽhle

Il connubio tra temi di guerra e musica metal ha sempre funzionato, dal metal piĂą classico, come i Grave Digger o gli specialisti Sabaton, al metal piĂą estremo, come Bolt Thrower e Hail Of Bullets nel death metal o Minenwerfer e 1914 nel black metal. A metĂ  strada tra questi ultimi due filoni si collocano…

Taake > Avvik

Il nome dei Taake è sicuramente uno dei piĂą importanti dell’attuale scena black metal norvegese, una band che ha sempre prodotto album di alto livello, unendo un legame con la vecchia scuola e la voglia di non ripetersi, risultando allo stesso tempo attuali e conservatori. Negli ultimi mesi i Nostri hanno pubblicato con varie etichette…