Messa > Feast For Water

I Messa sono una di quelle band da hype immediato. Esplosi sulla scena, soprattutto quella locale, ancor prima del disco di debutto, ha visto nel giro di pochissimo un’attenzione decisamente elevata. Il quartetto veneto, dopo un primo album (Belfry) esaltato fin troppo da critica, fan ed addetti ai lavori, si presenta nel 2018 con un…

Esoctrilihum > Pandaemorthium

Esoctrilihum è una one-man band francese, dietro la quale si cela un ignoto polistrumentista che risponde allo pseudonimo Asthaghul. Il nostro è un artista prolifico, dato che in nel giro di un anno presenta al mondo la sua seconda immonda creatura, appunto questo Pandaemorthium (Forbidden Formulas to Awaken the Blind Sovereigns of Nothingness), licenziato dalla…

GOTR Vs Progenie Terrestre Pura

Progetti come quello dei Progenie Terrestre Pura non si incontrano quotidianamente. La proposta musicale della band si interseca con l’immagine, la letteratura e una visione cinematica di fondo, generando una materia complessa, multiforme. I Nostri sembrano proprio non essersi posti dei limiti nella composizione di oltreLuna (qui la nostra recensione), un album a dir poco…

Balmog > Vacvvm

I Balmog sono un trio spagnolo attivo dal 2003, ma che giunge oggi appena al terzo full-length: la produzione degli iberici si è caratterizzata sinora principalmente per un gran numero di split e qualche EP, in puro spirito underground. Vacvvm è un ottimo disco black metal, in bilico tra ortodossia e qualche elemento di innovazione…

Natvre’s > Early Cvlts

Con alcuni mesi di ritardo recuperiamo una delle perle nere dell’anno appena trascorso. I greci Natvre’s, attivi dal 2014, giungono con Early Cvlts già al traguardo del secondo album, come il precedente rilasciato dall’olandese Argento Records (di cui è co-proprietario Michael Bertoldini, fondatore e chitarrista dei The Secret). Nonostante si trovi proprio nel cuore del…

Progenie Terrestre Pura > oltreLuna

Ci vuole coraggio a lasciare il porto sicuro per lanciarsi nell’esplorazione di mondi nuovi, lontani, incogniti, possibilmente insidiosi. Ma è proprio questo il fascino del viaggio, della scoperta e dell’avventura, quella intesa nel suo significato più classico, già tema e fulcro della grande letteratura del passato. Anche di quella – e qui ci troviamo già…