Rotten Sound > Abuse to Suffer

  Dopo ben cinque anni dal precedente Cursed tornano in azione gli attuali dominatori della scena grind europea, stiamo parlando dei finlandesi Rotten Sound, acclamati successori dei Nasum, da sempre attivi con grande impegno e talento in ambito grindcore. Abuse to Suffer è una pura aggressione sonora, trenta minuti in cui i Nostri scatenano una…

Suffocation + Cattle Decapitation @ Alchemica

Il death metal di qualità torna a Bologna, a qualche mese di distanza dallo storico Deathcrusher Tour e solo pochi giorni dopo l’aperitivo a base grind offertoci dai Magrudergrind. I protagonisti questa volta sono Suffocation e Cattle Decapitation, ancora una volta insieme dopo il fortunato tour del 2012. Se per i primi il giochino del…

Magrudergrind + Primitive Man @ Freakout

Un’accoppiata intrigante, quella tra Magrudergrind e Primitive Man, due tra le più interessanti “nuove leve” di casa Relapse: i primi si sono imbarcati in un lungo tour per promuovere l’appena uscito II, i secondi per far girare un po’ il proprio nome in seguito alla ristampa del debutto Scorn e alla pubblicazione di un EP…

Magrudergrind > II

Ai più non sarà sfuggito l’ossessivo talent scouting messo in atto dalla Relapse da un po’ di tempo a questa parte. La storica etichetta statunitense ultimamente sta ampliando sempre più il proprio bacino d’utenza, ma se c’è un genere che non ha mai abbandonato, quello è il grindcore. Non stupisce dunque veder pubblicato per i…

Barùs > Barùs

Il debut EP di cui parliamo oggi è opera dei francesi Barùs, band progressive death metal di Grenoble. Ancora una volta si tratta di musica complessa e di non facile assimilazione, ovviamente. Le canzoni di questo breve debutto omonimo sono solo quattro, ma sprigionano una furia indemoniata e malsana, pur richiamando a più riprese i…

Omnium Gatherum > Grey Havens

Dopo due anni dedicati a fortunati tour ecco tornare alla carica i finlandesi Omnium Gatherum con un nuovo disco intitolato Grey Heavens, che mantiene in auge la linea stilistica intrapresa con Beyond e conferma il nuovo stile della band, fortemente legato a melodie diluite ed evocative e richiami alla fredde atmosfere dei paesaggi nordici (abbiamo…

Oaken > King Beast

È la seconda volta nell’arco di qualche mese che mi ritrovo a non capir bene come poter definire un gruppo; nel 2015 mi successe la stessa cosa con i Tempest (impossibile non citarli) ed ora arrivano da Budapest gli Oaken. Nel press-kit inviatoci si può leggere, sotto la dicitura “genere”, dark experimental hardcore, ma sentendo…

Kaets > Human Machine

L’unione di Fear Factory e Chimaira sicuramente partorirebbe i Kaets, band estrema di Chatelleraut, Francia. Nella loro proposta troviamo influenze di modern thrash metal e death metal. Questa giovane band finora ha prodotto solo una demo nel 2012, dal simpatico titolo Funny Things Of Life, ovviamente di una brutalità impressionante. L’artwork di questo Human Machine…

After The Burial > Dig Deep

Dopo aver rimesso insieme i cocci di una tremenda estate 2015 gli After The Burial rilasciano il loro nuovo album, chiamato Dig Deep e targato come sempre Sumerian Records. La dipartita del fondatore Justin Lowe è stata sicuramente un duro colpo e ha colto tutti di sorpresa. Per cercare di esorcizzare la tragica perdita la…

Fleshgod Apocalypse > King

Un buon re secondo Socrate deve rispettare i seguenti parametri: capacità di governare, ambizione, temerarietà e rispetto. Praticamente tutti questi ingredienti li troviamo in King, quarto album della band estrema italiana attualmente più famosa nel mondo: i Fleshgod Apocalypse. Il symphonic death metal è cosa per pochi, o meglio per poche band. Ovviamente si tratta…

Dream Theater > The Astonishing

Eccoci giunti al tredicesimo album di una grandissima carriera lunga trentun’anni: The Astonishing. In questo caso sono passati tre anni dall’ultimo omonimo album e i Dream Theater, per non essere mai banali, ci regalano una vera e propria opera composta da ben trentaquattro canzoni, per una durata complessiva di due ore e dieci minuti, ma…

VI > De Praestigiis Angelorum

Quella del 2015 è stata sicuramente un’annata molto proficua per quanto concerne il black metal e i VI hanno dato il loro contributo, facendo uscire uno tra i migliori debut album degli ultimi anni. Il trio francese è formato da membri di Aosoth, The Order Of Apollyon, Merrimack, Antaeus (solo per dirne alcuni), e ciò…

Full of Hell > Amber Mote in the Black Vault

Dallo stato americano del Maryland, i Full of Hell, attivi ormai da circa sei anni, aprono questo 2016 con un sette pollici dal titolo Amber Mote in the Black Vault. Nell’arco della loro ruvida carriera hanno sfornato diversi split e dischi: l’ultimo è uscito circa due anni fa in collaborazione con Merzbow, alias Akita Masami,…

Buzz Rodeo > Sports

Il power rock trio tedesco Buzz Rodeo debutta, dopo uno split con i Peru ed un 7” intitolato Victoria, con un LP che si potrebbe definire con ironia noise rock for dummies. Le undici tracce che compongono il disco possono essere infatti considerati un manuale su come suonare nella maniera giusta un rock loudy ed incalzante.…