Black Rainbows > Cosmic Ritual Supertrip

I Black Rainbows sono una di quelle band che equivalgono a certezza: passano gli anni ma la passione e la dedizione non sono mai venuti meno, neanche dopo sette album. Il nuovo Cosmic Ritual Supertrip prosegue quindi la visione del trio nostrano dedito alla piĂą totale dedizione per lo stoner rock e la psichedelia dalla forte…

Rope > Crimson Youth

I Rope sono una nuova band di Torino, composta per tre/quarti dai membri de Tutti I Colori Del Buio e da un membro dei The Ponches. Crimson Youth è il loro primo album in studio ed è uscito per una cordata di label tra cui Fresh Outbreak Records, Sonatine, Nothing Left Records, Youth Of Today,…

Le Grand Sbam > Vaisseau Monde

Da un etichetta come Dur et Doux ci si può aspettare solo musica al limite della follia, e il collettivo francese Le Grand Sbam (un nome, un programma) in questa pazzia è sicuramente immerso. I componenti sono diversi musicisti attivi nella scena d’oltralpe e dediti alla sperimentazione musicale oltre che la ricerca di nuove forme…

Xibalba > Años En Infierno

Gli Xibalba ci avevano lasciato un paio di anni fa con l’EP Diablo, Con Amor…Adios, uscito per la Closed Casket Activities; un lavoro che evidentemente aveva il proposito di confermare la loro esistenza come band e fare in modo che non intercorresse un lasso di tempo esagerato tra il loro ultimo lavoro Tierra Y Libertad…

Ottodix > Entanglement

Ottodix è uno di quei progetti italiani che meriterebbero molta piĂą attenzione dati i molti risvolti artistici a cui ha dato vita. L’idea è nata nel 2003 grazie al mastermind Alessandro Zannier che negli anni ha portato avanti con amore e costanza i suoi concept sonori (finora si contano sette album ed un libro+raccolta biografici)…

Tethra > Empire of the Void

“We are made of star stuff”. Alzi la mano chi, al cospetto del celebre aforisma di Carl Sagan che ha certificato come uomini e stelle siano sostanzialmente un’articolazione diversa della stessa materia, non abbia provato un brivido di piacere, quasi che dalla condivisione di un’origine discenda automaticamente una promessa di una significativa permanenza nelle mappe…

Deer Park Ranger > Adaptation

Deer Park Ranger è il progetto solista di Trevor Humphrey, da Los Angeles. Giunto al suo terzo full length, il californiano si distingue con un sound riconoscibile e personale all’interno del genere: nei suoi lavori si muove con maestria tra post-rock classico e sezioni piĂą ambient, non disdegnando una contaminazione elettronica che rende i pezzi…

Throwing Bricks > What Will Be Lost

La natura iraconda dello sludge si unisce al black metal; in questo modo, l’aggressivitĂ  sonora entra in contatto con l’aspetto emotivo della proposta, e il risultato non può che essere curioso e percepito profondamente, anche per ulteriori influenze ben assortite all’interno dell’ascolto. Dopo una serie di demo ed EP, tre lavori in cui si può…

Tithe > Penance

Dopo aver dato alla luce tre anni fa un EP omonimo, i Tithe hanno pubblicato qualche giorno fa, via Tartarus Records, il loro primo full length, intitolato Penance e che affina e perfeziona quella sordida miscela di sludge e death metal, giĂ  marchio di fabbrica del trio di Portland. Mettiamo le mani avanti, Penance è…

Timeworn > Leave the Soul for Now

Perdita della purezza originaria e imborghesimento oppure naturale evoluzione e maturazione? Il dibattito intorno alle traiettorie artistiche delle band che, al succedersi dei rilasci, sembrano modificare gli assi pentagrammatici della loro proposta, è uno dei grandi classici che animano i metal cenacoli di ogni epoca e ad ogni latitudine, tra i lamenti e le imprecazioni…

Sky Valley Mistress > Faithless Rituals

Concepito con il supporto tecnico di Dave Catching (gia’ collaboratore dei QOTSA e Iggy Pop) l’album d’esordio di questo quartetto – il cui nome cita apertamente l’album Welcone to Sky Valley dei Kyuss – è il risultato di una lunga gestazione a base di EP, singoli e concerti, durante i quali la band ha dato…

Witchcraft > Black Metal

I Witchcraft sono un gruppo svedese formatosi nel 2000, inizialmente come una tribute band dei Pentagram. Successivamente, nel 2004, pubblicano il loro omonimo album di debutto, influenzato dal sound sabbathiano degli anni Settanta, dalla musica psichedelica e dal folk rock. Almeno con i primi tre album, gli Witchcraft hanno dettato le regole dello stoner rock…

Atavisma / Void Rot > Split

Seguendo il fil rouge di un’alleanza inesorabile, lo split Atavisma / Void Rot vede la congiunzione di due realtĂ  tanto recenti quanto giĂ  notevoli, che propongono una commistione di death e doom metal autentica e di stampo coerentemente moderno, anche stando a gli anni di attivitĂ  delle due band coinvolte nel lavoro. Quest’ultimo è stato rilasciato…