Chrome Waves > The Rain Will Cleanse

E’ doveroso premetterlo: chi scrive ha sempre avuto un debole per i Chrome Waves. Incasellabili a grandi linee nel genere post-black metal i Nostri hanno saputo fornire sin da subito proposte convincenti in grado di distillare svariati generi, portando alla mente dell’ascoltatore le band più disparate, che non venivano copiate ma risultavano essere quasi più degli aloni, dei vaghi…

Stolen Kidneys > Mailmaa loppuu

Un magma nero che si espande dentro dolcemente e lentamente, con movimenti incostanti e densi di sensazioni di disgrazie pronte ad avverarsi. Così il 2021 segna per gli Stolen Kidneys il rilascio del secondo full lenght Maailma Iooppuu, letteralmente “la fine del mondo”. Il disco esce il 1 ottobre per una cordata di etichette quali…

ILLT > Urhat

Mi piacciono moltissimo i progetti solisti ma con ospiti, mi piace quando gli ospiti sono di rilievo, ma nemmeno troppo. Quindi ora si parla di ILLT, progetto solista del talentuoso Roy Westad il quale si è circondato di gente come Karl Sanders, Dirk Verbeuren, Speed Strid e Mr Damage (al secolo Kjell Karlsen) e con…

LLNN > Unmaker

Il terzo album è sempre un traguardo importante per un gruppo; sinonimo di continuità e di volontà di perfezionare il proprio stile per lasciare un’impronta chiara, è spesso l’occasione perfetta per la propria consacrazione o, purtroppo, per ricezioni meno entusiaste dell’ascoltatore. Passaggi ancora acerbi sono pienamente comprensibili negli esordi, ma vanno prontamente perfezionati se non…

Cemento Atlantico > Rotte Interrotte

Cemento Atlantico è un interessante progetto del musicista romagnolo Alessandro Zoffoli (altrimenti noto come ToffoloMuzik), che ha trovato compimento con Rotte Interrotte, edito per Bronson Recordings. Il progetto prende vita tra il 2020 e il 2021, obiettivamente non due degli anni migliori per il genere umano, con l’intento di condensare un concetto molto semplice ma…

Light of the Morning Star > Charnel Noir

Il secondo album (terzo se si considera anche un EP) degli inglesi Light of the Morning Star, oscuro duo londinese, lascia un po’ interdetti, nonostante sulla carta la ricetta dei Nostri appaia interessante ed intrigante, soprattutto per chi è cresciuto a pane e dark/doom gothic. Prendete l’ondata gothic/dark rock che si è sviluppata tra gli…

Abolition Ritual > Dark Visions of Torment

Dai margini più oscuri dell’underground italiano ecco arrivare gli Abolition Ritual, progetto formato da membri di Intolerant, Grumo e Aborym all’insegna di una proposta granitica e imponente. Seguendo un death/doom metal che richiama sia ai classici Disembowelment, che a nomi più recenti come Spectral Voice e Mortiferum, il quartetto debutta con la demo Dark Visions…

The Nerve > Audiodacity

Per capire al meglio questa release bisogna fare un minimo di ricostruzione storica. Questo Audiodacity non è un nuovo album ma una ristampa che vede per la prima volta, dopo ben otto anni dalla sua pubblicazione originale, una distribuzione internazionale grazie al lavoro dell’etichetta australiana Bird’s Robe Records. Quattro sono i musicisti coinvolti nel progetto…

Eteritus > Rotten Transition

Una band non proprio longeva, ma nemmeno giovanissima gli Eteritus, dalla florida Polonia che sforna band estreme manco fossero panini arrivano con il loro terzo full: Rotten Transition, un disco… da discutere, ecco. Nel settore death metal ne abbiamo sentite di cotte e di crude. Tecnici e non tecnici, puri e influenzati e bla bla…

The Lovecraft Sextet > In Memoriam

Sono un amante degli scritti del Solitario di Providence, ho ascoltato ore e ore di materiale ispirato alle sue opere o che lo cita semplicemente. The Great Old Ones, Ultar, Crawling Chaos, Estuarine… in tanti hanno reso omaggio al maestro del cosmicismo, ma ora, alla luce di questo oscuro, triste, pacato e tragico In Memoriam…

Eard > De Rerum Natura

Il paesaggio rappresentato nella copertina scelta per il debutto degli Eard, dal titolo De Rerum Natura, è il biglietto da visita perfetto per avvicinarsi alla proposta musicale dei Nostri. Dietro il nome della band si cela un duo, MK (al secolo Mirko Albanese, polistrumentista) e Glorya Lyr, che hanno già collaborato assieme nella traccia “Exile”…

Cognizance > Upheaval

Di recente il technical death ha avuto una specie di impennata a livello di quantità di band nascenti, mi domando se sia tutta “colpa” degli Archspire che hanno diffuso questo genere probabilmente più di chiunque, grazie a Dean Lamb, attivissimo sui social. In ogni caso, di questo movimento fanno parte i giovanissimi Cognizance, band che…

Sons of Alpha Centauri > Push

Tornano i Sons of Alpha Centauri cambiando completamente le carte in tavola. Dimenticatevi le lunghe digressioni strumentali, Push è un disco che prende netta distanza dal passato proponendo un lavoro carico di emotività e urgenza espressiva. Questo cambiamento così netto è dovuto principalmente alla collaborazione di Jonah Matranga dei Far che darà voce a ogni…

Rivers Of Nihil > The Work

Primavera, estate, autunno e infine inverno. Giungiamo in fine alla conclusione del ciclo stagionale per la band di Reading, Pennsylvania. Lasciatemelo dire: la magia e l’incanto non sono mai stati così presenti in un lavoro precedente della band. Sensazioni palpabili di quella che è l’atmosfera percepibile nelle serate fredde di gennaio sono incredibilmente vivide. Si…