Soul Grip > Not Ever

Dopo un ottimo primo lavoro – Avadon, del 2015 – che li portò a condividere il palco con band come Celeste, Oathbreaker e Déluge, i belgi Soul Grip quest’anno sembrano essersi risvegliati dal letargo discografico, non compositivo, rilasciando a ruota uno split con gli olandesi VVOVNDS, una live session digitale e ora Not Ever: un…

The Tidal Sleep > Be Kind

I The Tidal Sleep sono un gruppo screamo tedesco dei quali è stato recensito qui l’ultimo full length, Be Water, con il quale avevano già dato prova di grande versatilità e di spiccata sensibilità artistica sia per la capacità di miscelare con le giuste dosi momenti acustici e hardcore sia a livello contenutistico. Con Be…

Woes > The Coldest Place Is Within Myself

The Coldest Place Is Within Myself è il primo full length degli Woes, gruppo danese che miscela black metal ad elementi crust e hardcore. L’album è uscito per la Godbox Records, label attiva da poco più di un anno, da quanto dedotto. Risulta, infatti, quasi impossibile reperire maggiori informazioni, specie per quanto riguarda la band,…

42DE > Fall Of The Moon

Pare che il post-rock non abbia mai attecchito più di tanto in Sicilia, in particolar modo nelle sue accezioni più vicine al termine successivo al trattino. Accogliamo quindi con grande sorpresa i palermitani 42DE, che dopo un EP autoprodotto (2015) giungono al primo full length con Fall Of The Moon, pubblicato lo scorso 8 settembre…

Backjumper > Scorpion Democracy

Con quindici anni di carriera e quattro lavori alle spalle, dopo quattro anni di assenza discografica i pugliesi Backjumper sono ritornati con un nuovissimo ep, Scorpion Democracy, pubblicato da una sorta di DIY Conspiracy comprendenti diverse realtà: da Antistandard Records a THC DIY Production, a BAHC e Tiger Suite Collective. Cinque le tracce dell’ep –…

Integrity / Krieg > Split

Due entità apparentemente distanti, gli Integrity e i Krieg: i primi da sempre alfieri dell’hardcore più belligerante e ‘metallico’, i secondi storico nome del black metal a stelle e strisce. Entrambi condividono però un’attitudine nichilista e apocalittica, che è probabilmente ciò che li ha spinti a unire le forze. Quattro pezzi per la band di…

Revocation > The Outer Ones

Il tempo passa, le persone e le cose invecchiano e pian piano perdono vigore… Questa visione non si può certo applicare ai Revocation, che proseguono indefessi nella loro prolifica carriera continuando un processo di crescita ed evoluzione che li porta a migliorare di album in album. Per chi ancora non li conoscesse, la band debuttò…

Hierophant > Spawned Abortions

Dopo l’uscita di Mass Grave per la Season of Mist, gli Hierophant avevano annunciato, circa un anno fa, un cambio di line-up consistente nel ritiro di Giacomo e Steve, che abbandonavano il progetto, e nell’ingresso di Fabio Carretti al basso e alla voce. Hierophant, quindi, come trio. Dopo, tutta una serie di date pazzesche: il…

Lantern > Ancòra

Sono passati quattro anni buoni dall’uscita dell’esordio Diavoleria, un lasso di tempo che è servito ai rivieraschi Lantern per affinare il loro screamo e sfornare il gioiellino di cui parliamo oggi: Ancòra, in uscita questo mese per To Lose La Track, Coward Records, Flying Kids Records, Controcanti e Fatty Liver records. Anticipato dal video di “Cimitero”, disponibile…

Phal:Angst > Phase IV

Tornano i viennesi Phal:Angst con il loro quarto album Phase IV, prodotto dalla Bloodshed666, nel quale ripropongono il loro unico sound elettro-industriale e post-rock che ne fa, a giusto titolo, una band piuttosto difficile da etichettare soprattutto per la grande capacità che i quattro membri manifestano quando si tratta di miscelare suoni che vanno dai Kraftwerk…