Smokemaster > Smokemaster

Direttamente da Colonia ecco comparire una nuova band dedita al rock psichedelico chiamata Smokemaster. Il quintetto tedesco in realtà aggiunge anche altri elementi derivanti da altri generi pur comunque rimanendo nei ranghi come moltissimi colleghi di questa new wave di richiamo agli anni 60’ e 70’. Il disco omonimo d’esordio si avvale anche della collaborazione…

Medico Peste > ב: The Black Bile

I Medico Peste vengono dalla Polonia e suonano black metal. Bastano pochissime coordinate per inquadrare la faccenda, perlomeno per il lettore più smaliziato. Ma fughiamo subito ogni dubbio: il combo di Cracovia non è uno dei tanti cugini di secondo grado dei Mgła ma, se proprio vogliamo, un fratello minore. Nati nel 2010, pubblicano il…

Helen Money  > Atomic

Dietro al moniker Helen Money si cela la violoncellista e compositrice Alison Chesley. Ai più questo nome non dirà molto, ma indagando a fondo vedrete che band come Russian Circles, Mono, Earth, Shellac e tante altre si sono avvalse del suo smisurato talento. La musicista racconta che la stesura del disco è stata fatta in un periodo di transizione…

OvO > Miasma

Miasma, nono capitolo dell’apocalittica discografia del duo noise italiano OvO, è uscito per la label canadese Artoffact Records il 7 febbraio 2020. È estremamente interessante notare con quale veste sonora Stefania Pedretti (?Alos) e Bruno Dorella (Ronin, Bachi da Pietra, Tiresia, GDG Modern Trio, Sigillum S) hanno deciso di presentare il loro ultimo, tossico e…

Solothus > Realm of Ash and Blood

Dopo una progressiva crescita che ha destato un discreto interesse nei loro confronti, tra cui quello della 20 Buck Spin – la cui qualità delle uscite si sta rivelando sempre più pregevole – il terzo disco giunge nella carriera dei Solothus con molte aspettative su di esso. Sempre fedeli a un death/doom metal spietato, dopo…

Egestas > Oltre Le Rovine

Si fa un gran parlare, in ambito dell’underground brutto che piace a noi, di blackened hardcore, corrente che negli ultimi anni sta vivendo un periodo di grazia con tutta una serie di band e uscite di rilievo – in varie declinazioni, pensiamo a Hexis, Plebeian Grandstand, Ancst, e agli Oathbreaker che dall’underground sono a un…

Bible Black Tyrant > Encased in Iron

Arrivato al secondo album di un percorso discografico cominciato solo nel 2018, il trio americano Bible Black Tyrant esegue i suoi primi passi con cautela e buon giudizio, con un percorso di crescita da manuale. Dopo aver debuttato con piena cognizione di causa con il full length Regret Beyond Death (2018, ANIMA Recordings), questo nuovo…

Unfathomable Ruination > Enraged & Unbound

Gli inglesi Unfathomable Ruination giungono, sul finire del 2019, alla loro terza fatica in studio, intitolata Enraged & Unbound, che li vede fautori di un costante ed efficace processo di miglioramento ed evoluzione. Partiti nel 2010 come formazione technical brutal-death Metal, erano andati via via ammorbidendo la loro proposta in funzione di un Technical-Death Metal ricercato,…

Inno > The Rain Under

Dirigenti, allenatori, giornalisti, tifosi o chiunque si sia accostato in qualsivoglia veste alla religione degli sport di squadra lo ripeterà fino allo sfinimento: la pura e semplice collezione di fuoriclasse non è di per sé garanzia della conquista di un titolo da sfoggiare in bacheca, a fine stagione. Per raggiungere l’agognato traguardo, diranno, servono anche…

Regarde Les Hommes Tomber > Ascension

I Regarde Les Hommes Tomber si sono rivelati ormai nel 2013 con il folgorante album di debutto, che aveva messo in luce una band da subito assurta tra le migliori promesse dell’underground europeo. Promessa mantenuta con l’ottimo Exile, datato ormai 2015, e più che confermata con Ascension, nuova fatica dei transalpini che debuttano con la…