Implore > Depopulation

Formatisi dopo un fortuito incontro tra il cantante/bassista Gabriel Dubko (già cantante degli Hiss from the Moat) e il chitarrista Daniel Schrotti in una stazione ferroviaria, gli Implore (dediti ad una sorta di blackened grind con influenze crust) registrarono autonomamente il primo EP Phos Zoe, seguito poi dal successivo Black Knell, capace di aprire diverse…

Implore > Black Knell

(Power it Up Records, 2014) 1. Thorns ov Devotion (Black Svn) 2. Self Worship Monolith (Black Grovnd) 3. Segregate (Black Stone) 4. La Peste Negra (Black Tree) 5. Two Legged Damnation (Black River) 6. Grieved Mankind (Black Clovds) Secondo EP di sei tracce per gli Implore, trio tedesco, più precisamente di Amburgo, attivo dal 2013,…

Atrament > Demo MMXV

(Sentient Ruin Laboratories, 2015) 1. Consumed 2. World Of Ash Due pezzi sono pochi per giudicare una nuova band.  Ciononostante riusciamo a capire bene le coordinate sulle quali si muovono gli americani Atrament: siamo piantati in un cupo e sporco black/death/punk/crust.  Evidenziamo di questi pochi minuti le notevoli accelerazioni di “Consumed”, molto efficaci, con chitarre che…

Scale The Summit > V

Gli Scale The Summit sono un quartetto progressive metal strumentale. Il paragone più speso è quello con gli Animals As Leaders, anche se in realtà si tratta di due band completamente diverse: infatti, se quest’ultimi sono più debitori al djent, gli Scale The Summit si divertono a rielaborare il prog in salsa Dream Theater e…

Castevet > Obsian

(Profound Lore Records, 2013) 1. The Tower 2. Cavernous 3. The Curve 4. As Fathomed by Beggars and Victims 5. Obsian 6. The Seat of Severance Parliamo oggi di una band ormai da ritenersi persa. Apparsi sulle scene con un ottimo album quale Mound of Ash, che mischiava sapientemente la malignità del black metal di…